Atletica, Superpremio 2014 sottotono: bene Tortu, Sagheddu e Marceddu

Si è svolta a Dorgali la XII Prova Superpremio 2014. Un’edizione interlocutoria, che ha fatto registrare alcuni risultati degni di nota ma anche un numero di adesioni al di sotto dell’accettabilità. 68 gli atleti che hanno preso parte al meeting organizzato dalla società Gonone Dorgali: 42 gli assoluti, 11 i seniores over 35 e 15 i cadetti. Come fa notare il 

Continua a leggere

Alessandra Marceddu, velocista del Cus Cagliari

Alessandra Marceddu, velocista del Cus Cagliari

Si è svolta a Dorgali la XII Prova Superpremio 2014. Un’edizione interlocutoria, che ha fatto registrare alcuni risultati degni di nota ma anche un numero di adesioni al di sotto dell’accettabilità. 68 gli atleti che hanno preso parte al meeting organizzato dalla società Gonone Dorgali: 42 gli assoluti, 11 i seniores over 35 e 15 i cadetti. Come fa notare il sito specializzato Ichnusa.eu, le statistiche relative alle ultime tre edizioni mostrano un calo vertiginoso dai 101,11 atleti medi per gara del 2012 agli 83,45 del 2014. Si è invece passati dai 25,11 atleti Master del 2012 ai 32,09 atleti del 2014. “Giova anche ricordare – si legge su Ichnusa.eu – che nel 2014 sono state rese valide come gare Superpremio, le gare in doppia giornata dei CDS Assoluti, indi per cui i dati 2014 sono anche peggiori di quel che sembrano.

Passando ai risultati, da segnalare il 10”67 (+2.7) di Filippo Tortu nei 100 metri. Per lui è la 5° miglior prestazione ventosa di sempre nella categoria Allievi. Sotto gli 11” anche Francesco Ermellino (10”95) e Carlo Fadda (10”98). Nei 200 maschili, bene Elias Sagheddu, che vince in 22”34 (record personale e miglior prestazione stagionale sulla distanza). Un ottimo risultato per l’atleta reduce dagli Assoluti Italiani, in occasione dei quali aveva espresso il proposito di ripartire dopo la prestazione ‘menomata’ di Rovereto. Secondo Carlo Fadda con 22”49, anche se i primi due non si sono sfidati direttamente bensì hanno gareggiato in serie diverse.

Gigi Becca ferma il cronometro sul 49”52 nei 400 metri, davanti al dorgalese Mattia Piredda (50”30). Antonmarco Musso salta 7.29 nel lungo e poi subisce un’infortunio battendo la testa sulla sabbia, chiudendo davanti a Giuseppe Fois (6.55). Nel triplo buon 13.41 di Federico FresiNicola Piga con 11.05, davanti a Francesco Pianti con 10.13 e Tommaso Porru con 9.93, vince la gara del peso.

Non tante le donne in gara: Alessandra Marceddu vince i 100 metri (12”03) e i 200 metri (24”88), nella prima occasione davanti a Daniela Lai (12”38), che vince con 12.60 la gara del triplo.

Elias Sagheddu

Elias Sagheddu

CLICCA QUI PER TUTTI I RISULTATI NEL DETTAGLIO (A CURA DI Ichnusa.eu)

Commenti Facebook