Santiago Colombatto, ha già esordito in Serie B col Cagliari

Santiago Colombatto, ha già esordito in Serie B col Cagliari

Quando un giovane di una società viene prestato ad un’altra, magari di categoria inferiore, i tifosi e i dirigenti lasciati momentaneamente si interrogano sulla scelta, sperando che le valutazioni fatte a priori non siano state sbagliate. A Cagliari non si fa eccezione, in un momento storico dove esistono un vivaio in fase ascendente e nuovi rapporti con club terzi, istituiti nell’ottica proprio di non “bruciare” i prospetti in uscita dalla casa madre.




Ecco allora che, nelle scorse settimane, quando Santiago Colombatto (classe 1997) e Dario Del Fabro (’95) venivano ceduti temporaneamente al Pisa questo avveniva con i classici punti di domanda, preceduti dal balletto pre-cessione, dove l’Olbia avrebbe gradito non poco le prestazioni dei due. Oggi militano all’ombra della Torre pendente, dove si vive una vera e propria polveriera.

Dario Del Fabro, nella scorsa stagione ad Ascoli

Dario Del Fabro, nella scorsa stagione ad Ascoli

Le cronache delle ultime ore parlano di una squadra ammutinata, che anche domani – stando a quanto riferito da Rai Sport – promette di non allenarsi agli ordini di Gianluca Colonnello, sostituto dell’amato (da piazza e squadra) Gennaro Gattuso, il tecnico della promozione in Serie B. C’è stato anche un confronto in giornata tra Colonello e capitan Daniele Mannini, con le telecamere della tv di stato che hanno ripreso tutto nell’ambito dell’incontro di Coverciano tra arbitri, giocatori, allenatori e il presidente della Lega di Serie B, Andrea Abodi.

Una situazione paradossale, “di non facile gestione – il commento di Gianluca ColonnelloAbbiamo passato due turni di Coppa Italia e sempre lavorato regolarmente, però non è sicuramente un clima ottimale”. Di “situazione in aggiornamento e da monitorare” ha parlato il presidente dell’Assocalciatori Damiano Tommasi. Ad oggi il Pisa ha una dirigenza assente e uscente, con la famiglia Petroni che chiede 7,5 milioni, 2 in più di quanto offerto dal fondo di investimento Equitativa, con sede a Dubai, che non sembra volere alzare la proposta. Abodi, intanto, ostenta tranquillità: “Il campionato di Serie B partirà regolarmente nel weekend”.

Era passato un po’ di tempo prima di trovare la sistemazione ideale per Colombatto, gioiellino prelibato di casa Cagliari, che voleva (e vuole) garanzie sull’impiego continuativo e qualitativo del metronomo portato in Sardegna nel 2015. Tante le valutazioni fatte ad inizio estate, con la convinzione che la Serie B sia il palcoscenico ideale per testare il regista del futuro. La speranza è che il caos regnante oggi in quel di Pisa non infici la maturazione dei due tesserati rossoblù.

Fabio Frongia




Altre notizie relative

Giulini: “Barella via subito? No! Fiducia sullo stadio” Il patron rossoblù a 360° sull'universo Cagliari
De Laurentiis: “Cagliari, bella squadra” Il presidente del Napoli verso la sfida in Sardegna (sabato alle 18)
Cagliari, stangata dal Giudice Sportivo! Le decisioni del Giudice Sportivo dopo Cagliari-Roma

...e tu cosa ne pensi?

300