Calciomercato Cagliari – Napoli forte su Cragno, focus sul centrocampo

Le ultime a 360° sui movimenti di mercato rossoblù

Alessio Cragno, portiere del Cagliari in prestito al Benevento

Alessio Cragno, portiere del Cagliari in prestito al Benevento

Sistemata la porta per i prossimi sei mesi, il Cagliari lavora sui pali del futuro, sia in entrata che in uscita. Su Alessio Cragno è forte la spinta del Napoli: i rossoblù dovranno decidere se puntare davvero su di lui o se venderlo a un prezzo che orbita intorno ai 12 milioni di euro. Rimane in piedi il sogno Sirigu (su di lui c’è il Nizza, il sardo sta decidendo in queste ore il futuro), mentre per l’anno prossimo sono vivi anche i nomi di Leandro Chichizola e Marco Silvestri, che sarebbe un ritorno.




Piace il terzino Letizia del Carpi, dove i sardi puntano per il prestito, ma gli emiliani non sono dell’idea di cederlo a titolo temporaneo e a stagione in corso. Quello dell’esterno è la priorità per completare il reparto, mentre nuovi movimenti si verificherebbero soltanto qualora ci fossero offerte concrete per gli elementi in organico: Isla, Capuano e Ceppitelli in primis.




A metà campo, con Munari che ha salutato ed è pronto a tornare al Parma, lo scenario più caldo è quello d’ingresso. I sardi non hanno fretta, perché a livello numerico il reparto è più che coperto, anche se resta da monitorare con attenzione la situazione di Daniele Dessena. Un nuovo giocatore arriverà, come detto anche dal presidente Giulini. Il profilo di Omar El Kaddouri piace, e chissà che nei discorsi col Napoli per Cragno non possa esserci qualche evoluzione in tal senso. Isolani iscritti anche alla corsa per Dimitri Bisoli, cresciuto esponenzialmente in questi mesi al Brescia come mezzala completa, di corsa, alla quale abbina inserimenti e gol. La concorrenza è fitta, spuntarla sarebbe un bel colpo per la dirigenza rossoblù.

Non si registrano sussulti davanti, dove Niccolò Giannetti ha mercato soprattutto in Serie B, seppur prima di un’eventuale addio del senese, sarebbe doveroso l’arrivo di un altro attaccante, complice il lungo stop di Federico Melchiorri. In stand-by le piste sondate nei primi giorni di mercato.

Fabio Frongia




Commenti Facebook


Lascia un commento