Rugby, Capoterra impegnato nella semifinale nazionale Under 18

La formazione di Sebastiano Meloni ospita il Rugby Reggio

Il gruppo del Capoterra

Il gruppo del Capoterra

Archiviato il discorso salvezza con l’Amatori Capoterra che disputerà, anche il prossimo anno il torneo di serie B maschile, l’interesse della società del presidente Carlo Baire è ora rivolto all’attività giovanile e, in particolare alla formazione Under 18 che domenica, al comunale di via Trento (16,30) giocherà la prima semifinale del campionato nazionale d’Elite contro il Rugby Reggio. Dopo aver vinto il titolo regionale di categoria, dopo un’appassionate testa a testa contro i pari età dell’Alghero, la squadra di Sebastiano Meloni, affronta questa nuova avventura confrontandosi con compagini di grande forza e esperienza.




Con il Rugby Reggio sarà una sfida davvero difficile. La squadra emiliana ha staccato il biglietto per le semifinali vincendo il girone emiliano romagnolo all’ultima giornata, grazie al successo ottenuto contro i forti rivali del Noceto e regolando ai quarti il Vasari Arezzo. I giovani diavoli vantano, tra le proprie fila, due nazionali under 17, il capitano Pietro Marzocchi e il trequarti Matteo Colli. La giovane under 18 del Capoterra conclude questa splendida stagione con l’esordio in prima squadra di 6 giovani, Andrea Greco, Simone Farris, Andrea Ricci , Alessio Locci , Yuri Palmas e Lorenzo Celembrini. Atleti che hanno avuto la possibilità di crescere come atleti e dare un contributo alla preziosa salvezza in serie B. Quella di domenica sarà una festa di sport che solo il Rugby sa dare a tutti gli amanti di questa disciplina , che si concluderà con la consegna del premio Dave Smith , dato al giocatore che ha dimostrato doti morali e sportive nella stagione in corso.

Ufficio Stampa Rugby Capoterra




Commenti Facebook


Lascia un commento