WRC, 55 equipaggi al via: 17 i protagonisti dalla Sardegna

Grande presenza degli isolani nella tappa iridata di casa

Neuville-Gilsoul ultimi vincitori del RIS 2016

Neuville-Gilsoul ultimi vincitori del RIS 2016

Saranno 55 gli equipaggi che prenderanno il via alla prova iridata italiana del Rally Italia Sardegna. Alla 7ª prova del  WRC confermate le presenze dei big del Mondiale con 13 WRC+ e 4 WRC nella vecchia configurazione. Grande attesa per i vari Sebastian Ogier, Ott Tanak, Thierry Neuville (ultimo vincitore nel 2016) e Jari Matti Latvala; per la prova italiana ci sarà una terza vettura per il Team Toyota per il finlandese Esapekka Lappi.




Nel WRC2 sono 9 gli iscritti tra i quali spiccano le presenze delle due Skoda Fabia R5 ufficiali del norvegese Andreas Mikkelsen e del céco Jan Kopecky: buone notizie anche per i colori italiani con Aci Team Italia che schiera la Hyundai i20 R5 per il giovane Fabio Andolfi. Solita buona presenza per gli equipaggi locali  che prenderanno il via da Alghero l’8 giugno: Paolo Liceri-Salvatore Giulio Mendola (Ford Fiesta WRC), i vincitori del Rally del Vermentino Giuseppe Dettori e Carlo Pisano (Skoda Fabia R5) , Francesco Marrone- Francesco Fresu (al debutto su Peugeot 208 T16), Giovanni Bitti e Paolo Cottu (Skoda Fabia S2000) , Maurizio Pusceddu e Luigi Pittalis (Peugeot 208 R2), Alessandro Leoni e Loretta Arca (Citroen C2 R2), Raffaele Donadio (navigato dal messinese Giovanni Barbero su Citroen DS3 R3T), Giovanni Martinez- Giuseppe Pirisinu (Peugoet 208 R2). Ci saranno anche due navigatori sardi che leggeranno le note a due protagonisti provenienti dalla penisola: Fabio Salis sarà al fianco di Fabrizio Arengi Bentivoglio (Peugeot 208 T16), mentre il copilota di La Caletta Claudio Mele formerà di nuovo coppia con Giuseppe Pozzo su Subaru Impreza R4 come già accaduto al Rally del Vermentino.




Commenti Facebook


Lascia un commento