San Teodoro: lasciano Tatti e Oggianu, allenatore e ds. Quale futuro?

Le parole del ds, situazione piena di incognite

Giocatori del San Teodoro in azione

Il San Teodoro si è iscritto al prossimo campionato di Serie D, ma il futuro bianco viola è una grande incognita. Dimissionario il vecchio direttivo, lasciano anche Tomaso Tatti (allenatore storico, dalla promozione all’ultima salvezza in D) e Edoardo Oggianu, ds factotum che ha ritenuto insostenibile il perdurare delle antiche problematiche e incertezze.



“Purtroppo al momento non ci sono le condizioni per andare avanti – dice Oggianu -, tutto è in divenire ma al momento c’è un grande punto di domanda e non è possibile portare avanti ancora una stagione come quella appena trascorsa. Tutto può succedere, chissà, ma anche per il mio lavoro e le mie idee ritengo di prendere in considerazione solo una proposta (a San Teodoro o altrove) dove si possa fare calcio in un certo modo e con determinate garanzie ed obiettivi. Il mio ruolo è stato sempre quello di chi si occupa di ogni cosa a 360 gradi, ad oggi fai fatica a partire con troppe incognite e un’organizzazione – anche sul mercato e il precampionato – tutta da mettere in piedi”.



Fabio Frongia

Commenti Facebook


Lascia un commento