Acquafresca: “Cercato dall’Olbia, ma volevo un’esperienza all’estero”

“Il Cagliari? Sono sardo adottivo e tifoso del Cagliari. Lo scorso campionato è stato positivo”

Robert Acquafresca

Robert Acquafresca

Primi giorni al Sion per Robert Acquafresca, che ai microfoni di TMW svela sensazioni iniziali e ambizioni di questa sua esperienza svizzera: “Mi intrigava l’esperienza all’estero. Ero già stato in Spagna, a Levante, e mi era piaciuto giocare fuori dall’Italia. C’è stata questa occasione e l’ho colta al volo. Sono arrivato da 10 giorni e mi sono trovato catapultato in questa realtà inaspettata, ma spero di riniziare a segnare diversi gol, cosa che negli ultimi anni non sono riuscito a fare”.



C’è spazio anche per un retroscena di mercato ed una riflessione sul Cagliari: “C’è stata la concreta possibilità di vestire la maglia dell’Olbia. Ringrazio il Direttore e il Presidente, ma avevo in ballo questa opzione e l’ho colta al volo. Ho spiegato loro la mia situazione e mi hanno detto che capivano la mia scelta. Il Cagliari? Sono sardo adottivo e tifoso del Cagliari. Lo scorso campionato è stato positivo,  si sono salvati con tranquillità senza mai rischiare. Quest’anno ho letto che vogliono alzare l’asticella. Sono contento che Borriello abbia fatto così bene, spero di riuscire a fare altrettanto al Sion”.

Commenti Facebook


Lascia un commento