4° Memorial Gibilo: grandi numeri e spettacolo

Il torneo è ormai un appuntamento irrinunciabile dell’estate ogliastrina

Giunto alla quarta edizione, il Memorial Enrico "Gibilo" Agus ha visto sfidarsi 25 squadre da tutta l'Ogliastra

Giunto alla quarta edizione, il Memorial Enrico “Gibilo” Agus ha visto sfidarsi 25 squadre da tutta l’Ogliastra (Foto: Giorgio Melis)

È l’appuntamento sportivo dell’estate più atteso da quattro anni a questa parte in Ogliastra. Un torneo di calcio a 5 per ricordare Enrico Agus (giovane di Lanusei tragicamente scomparso nel 2010), fortemente voluto dalla famiglia e dalla sua nutrita compagnia di amici. Gibilo, così lo conoscevano tutti e così è stato intitolato il memorial, riesce ogni anno ad attirare presso il suggestivo scenario del Bosco Seleni diverse centinaia di persone che giungono dai tanti paesi dei dintorni. Per giocare, per divertirsi, ma anche solo per assistere alle partite e tifare nel ricordo di un ragazzo che quest’anno avrebbe festeggiato 30 anni. In un periodo in cui i momenti di incontro sono sempre piu rari, il Memorial rappresenta una splendida eccezione che favorisce la condivisione non di un post sui social network ma di un reale momento di vita, attirando tanti sportivi, tifosi e anche semplici curiosi.

ALCUNI SCATTI DELLE SFIDE (Foto di Giorgio Melis e Pasquale Piroddi)

Passando a discorrere di cronache di campo, lo spettacolo, al Bosco, non è mai mancato. Il livello delle partite è gradualmente aumentato con l’avanzare del calendario e si è passati da momenti di divertente goliardia a giocate di altissimo livello tecnico che hanno infiammato la seconda fase della manifestazione con partite combattute ed entusiasmanti. L’epilogo, confermando i pronostici della vigilia, ha visto contrapposte due squadre di Lanusei, il Boca Selene e il Seleni Green Park, in una finale accesa ed equilibrata, terminata 4-4 dopo i tempi regolamentari e vinta dai rossi del Green Park ai rigori.

Al termine della manifestazione tanti i premi consegnati ai protagonisti. La palma di miglior giocatore del torneo è andata al funambolico Mauro Deiana del Boca Selene. Ad aggiudicarsi il titolo di capocannoniere, con 17 reti, è stato Fausto Pistis del Seleni Green Park. Miglior portiere della rassegna è stato Simone Serra dei Muppets. Davide Aresu della Costruzioni Aresu ha ricevuto il trofeo di miglior Giovane del torneo, mentre il portiere Marcello Cherchi dell’Olympique Intermedia si è aggiudicato quello del miglior Over. Infine, la Coppa Disciplina è andata alla formazione dei Muppets, mentre La Celeste è stata premiata con il riconoscimento di Squadra Simpatia.



Grazie alla famiglia, capeggiata dal padre Gianni, e ai suoi amici anche quest’anno è andato in scena uno spettacolo che non si è limitato al solo rettangolo di gioco. Ben 25 squadre iscritte che con oltre 200 partecipanti provenienti dai comuni di Lanusei, Barisardo, Ilbono, Loceri, Cardedu, Elini e Lotzorai hanno dato vita, in 4 giorni, a 66 partite. Numeri strabilianti, che lasciano intendere, una volta di più, quanto il Memorial sia divenuto una manifestazione sentita, ben organizzata e soprattutto apprezzata da tutto il territorio ogliastrino. Nel ricordo, indelebile, di Gibilo.

Roberta Marongiu

Commenti Facebook


Lascia un commento