Cagliari, Joao Pedro: “Consapevoli del momento difficile”

Il brasiliano su Pavoletti: “Leo si sbloccherà”

Joao Pedro in azione contro il Chievo (foto: Zuddas)

Joao Pedro in azione contro il Chievo (foto: Zuddas)

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport 24, a margine della consegna dei Premi USSI Sardegna 2017, Joao Pedro ha fatto il punto sul momento difficile del Cagliari di Massimo Rastelli (leggi qui le sue parole).



“Siamo consapevoli del momento – dice il trequartista brasiliano -, siamo tranquilli e stiamo lavorando bene. Ci è servita questa settimana, sappiamo che domenica (il 15 ottobre contro il Genoa, in casa ndr) dobbiamo vincere per forza, per noi sarà una partita importantissima. Non è normale perdere tre partite di fila, però il campionato è lungo e sappiamo che la Serie A è così. Dobbiamo ripartire. Barella in Nazionale? Siamo a tifare per lui, è un ragazzo bravissimo che merita tanto. Spero che giochi e che l’Italia vinca. Pavoletti e Rastelli? Leo, finora, non ha segnato tantissimo, siamo sicuri che si sbloccherà e che non si fermerà più. Sul mister c’è poco da dire, quando si perde è il primo a essere messo in discussione però ce la metteremo tutta. Io a Cagliari mi sento a casa, lo dico sempre, sono fortunato e onorato di vestire questa maglia speciale, per giunta con la numero 10. Sto imparando ogni giorno di più ad amare questa squadra e questa terra”.



Commenti Facebook


Lascia un commento