Il Cagliari si apre al futsal, Podda: “Idea di Beretta”

Lo stimato allenatore, ex atleta e pioniere del futsal in Sardegna: “Sulla scia di Brasile e Spagna”

Diego Podda, allena il Futsal Femminile Cagliari e lavora con la Federazione (foto: Juna Manca)

Diego Podda, allena il Futsal Femminile Cagliari e lavora con la Federazione (foto: Juna Manca)

Il Cagliari allarga i suoi orizzonti e pensa anche al futsal, uno sport che in Sardegna e in Italia ha attechito ormai da più di dieci anni facendo proseliti. E se per sfondare ad alti livelli internazionali c’è ancora da fare, i praticanti e gli appassionati sono sempre in crescita. Lo sa bene Diego Podda, uno degli alfieri del futsal sardo, prima atleta e ora bravissimo allenatore, che è stato incaricato di seguire il nuovo progetto rossoblù.



Insegnante federale, allenatore del lanciatissimo Cagliari Futsal femminile, a L’Unione Sarda ha spiegato i crismi dell’idea targata Mario Beretta, responsabile del settore giovanile del Cagliari Calcio. “E’ un modo per implementare il programma di allenamento di Esordienti e Giovanissimi – spiega ad Alberto Masu – Si farà una seduta a settimana di calcio a 5. In Brasile e in Spagna è la norma, in Italia una novità. Si allena la velocità di pensiero – continua Podda -, ma anche della giocata, oltre alla capacità di dialogare coi compagni e coprire gli spazi. Il Barcellona insegna, Montella alla Fiorentina aprì a questo metodo, noi a Cagliari dobbiamo partire e testarne l’utilità”.



Commenti Facebook


Lascia un commento