Renato Copparoni torna in libertà

Il sangavinese, assieme ad altri quattro, era stato arrestato il 3 ottobre scorso

Renato Copparoni, sangavinese, ha giocato anche nel Torino oltre che nel Cagliari

Renato Copparoni, sangavinese, ha giocato anche nel Torino oltre che nel Cagliari

Novità dal tribunale del riesame, che ha disposto la permanenza agli arresti domiciliari di Davide Galantuomo, ex presidente dell’Enas ed ex sindaco di Quartu, e il ritorno in libertà di Renato Copparoni. La decisione arriva nell’ambito dell’inchiesta sulle tangenti per il progetto dell’impianto fotovoltaico di Ottana, portata avanti dalla Guardia di Finanza di Cagliari. Lo scorso 3 ottobre erano stati fermate cinque persone (tra cui Galantuomo e Copparoni), nei giorni scorsi erano tornati in libertà gli imprenditori Gianni Lolli e Luigi Betti, oltre a Salvatore Pinna. Tra 45 giorni le motivazioni.



Commenti Facebook


Lascia un commento