Cagliari, Conti: “Cigarini mi piace, Barella tra i migliori”

L’ex capitano ha presenziato al Turisport: “Diego Lopez può dare molto al Cagliari”

Daniele Conti ha incontrato i tifosi al Turisport

Daniele Conti ha incontrato i tifosi al Turisport

Durante l’incontro con i tifosi in occasione del Turisport, la bandiera rossoblù Daniele Conti ha risposto alle domande dei cronisti presenti: “Lo sport fa bene a tutti, bisogna rispettare i compagni e l’allenatore, dare sempre il massimo, seguire le regole e vivere bene nel gruppo con la voglia di emergere. Questo dico ai bambini”.



“Adesso la squadra deve collaudare gli automatismi che Diego non ha avuto il tempo di affinare, visto che si è giocato ogni tre giorni. Speriamo di dare continuità ai risultati, così da dare autostima ai ragazzi. Ho rivisto Diego dopo molti anni, mi ha allenato all’inizio della sua carriera di tecnico, lo vedo più maturo, sicuro, spero che possa raggiungere grandi traguardi con il Cagliari perché ama questi colori. Secondo me lui può dare moltissimo sia a livello tecnico-tattico sia sotto il profilo del senso di appartenenza. Il problema rigori? Ne ho tirati pochi, in carriera, magari ho fatto meglio su punizione. I rigori li sbaglia chi li tira, può capitare. Giovani in arrivo? Il nostro intento è trovarli in giro, scovare qualcuno interessante che possa far parte della nostra squadra. La Nazionale? Non è stata una partita bellissima, c’è il ritorno e lì bisognerà cercare di andare ai Mondiali, secondo me ci sono ottimi giocatori, penso e spero che il ritorno contro la Svezia sia diverso. Un giudizio su Cigarini? Mi è sempre piaciuto, l’ho affrontato moltissime volte, la sua carriera parla per lui, se non sei bravo non giochi per molti anni in Serie A. Barella? E’ uno dei giovani più forti in circolazione, lo fa vedere ogni domenica in campo”.



Commenti Facebook


Lascia un commento