Tortolì, è diaspora: Figos-Castiadas, Vignati-Samassi, via Nieddu

Rivoluzione rossoblù in Ogliastra: cambia tutto!

Marco Nieddu, capitano e bomber del Tortolì

Marco Nieddu, capitano e bomber del Tortolì

Virgilio Perra allenatore, Giorgio Todde vice, Maurizio Conciatori preparatore dei portieri, Mariano Murino (già responsabile del settore giovanile) collaboratore tecnico e fisioterapista, Gianfranco Ibba (ex Cagliari) preparatore atletico. Questo il nuovo staff tecnico di un Tortolì che conosce una vera e propria diaspora: lasciano i difensori Gutierrez (al Sorso) e Vignati (al Samassi), oltre agli attaccanti Figos (al Castiadas) e Nieddu, storica bandiera e capitano. Addii pesantissimi. Si vedrà, ora, come verranno sostituiti.



Il tecnico, Perra, classe ’58, torna in Serie D dopo le avventure con Atletico Elmas, Villacidrese, Nuorese, Selargius e Arzachena. Domenica l’esordio a Girasole contro il Monterosi. In uscita anche i centrocampisti Lionel Spinola (sempre vicino alla Torres) e Stanislao Lepore (sempre nel mirino dei rossoblù sassaresi), sono in bilico il portiere Maurizio Floris e l’altro centrocampista argentino Hugo Bergese. Nieddu, addio rumorosissimo, ha voluto lasciare la Serie D per privilegiare famiglia e lavoro, decidendo di non voler sostenere i ritmi di allenamenti e partite della quarta serie.

C’erano pochi dubbi sul passaggio di Figos al Castiadas, come ampiamente anticipato da SardegnaSport.com, che vi aveva raccontato dell’idea Figos anche per la Torres, sempre a caccia di un centravanti. Il cagliaritano ha però preferito rimanere vicino casa. Stessa cosa di Fabio Vignati, che va al Samassi, delusione della prima parte di stagione e a caccia di riscatto anche sul mercato, dopo aver liberato Daniele Porcu (andato in promozione all’Arbus) e preso un altro ex Muravera (oltre a Vignati, Sogus, Dessena e Nurchi): Gianluigi Illario (’96).



Commenti Facebook


Lascia un commento