Sassari L. Dolce, Paba: “Col Monterosi gara delicata”

Insidiosa trasferta laziale per i biancocelesti, il commento del mister prima della gara

Massimiliano Paba, mister del Latte Dolce

Massimiliano Paba, mister del Latte Dolce

Il Sassari calcio Latte Dolce è pronto ad affrontare una nuova sfida, l’ennesima di questo campionato di serie D. Il calendario del girone G, alla seconda giornata di ritorno (domenica 14 gennaio, ore 14,30) mette davanti ai biancocelesti il Monterosi, formazione che dopo l’exploit dello scorso anno era ripartita forte di consapevolezza ed ambizioni che però hanno cozzato con le difficoltà del campionato.



Al momento i biancorossi, pur fuori dalla zona calda della classifica a quota 22 punti, sono staccati di due lunghezze proprio dal Sassari calcio Latte Dolce e sono reduci dalla sconfitta per 1-0 rimediata in casa del Flaminia. Cabeccia e compagni, a quota 24, hanno preparato il match per l’intera settimana, caricati dall’importante successo sulla Nuorese dell’ultimo turno e decisi a confermare il positivo trend di risultati e prestazioni che sta caratterizzando il presente biancoceleste. Assente il solo Bianchi, squalificato. Mister Massimiliano Paba fa il punto della situazione in casa biancoceleste e presenta l’insidiosa trasferta in casa del Monterosi:

«Anche questa sarà una partita abbastanza delicata da affrontare. Ovviamente il valore della squadra che incontreremo non rispetta la sua classifica attuale. Il Monterosi è società di valore con ambizioni ben diverse rispetto al suo presente. Sono una squadra che ha individualità importanti, ma che attraversa una stagione particolare e un momento difficile, considerato che nelle ultime 6 gare hanno raccolto 5 punti. A rendere tutto più complicato sotto l’aspetto emotivo la possibilità, paventata su alcuni media locali, del cambio in panchina in caso di sconfitta. Quando ci sono situazioni del genere in ballo la reazione può essere veemente, e rende tutto più difficile. Noi però guardiamo necessariamente in casa nostra, non pensiamo ai loro problemi e ci focalizziamo sul match da interpretare. Siamo fiduciosi, attraversiamo un buon periodo e vogliamo dare continuità alla serie positiva, vogliamo continuare a risalire la classifica e lavoriamo con grande fiducia e consapevolezza. Entrambe le squadre saranno prive dei rispettivi fari di centrocampo, Daniele Bianchi per noi e Matuzalem per loro. Ma a prescindere dal campo, a prescindere dalla settimana di allenamento, quella che ci apprestiamo a giocare è una partita da preparare bene mentalmente. Dovremo arrivare lì con la giusta consapevolezza e fiducia. Dovremo dimostrare grande personalità per conquistare un risultato positivo su un campo come quello del Monterosi con le pressioni che hanno e il loro valore calcistico. Prepariamoci: in capo sappiamo cosa dobbiamo fare, conterà tanto l’approccio mentale».



Commenti Facebook


Lascia un commento