Cesare Barabino sul gradino più alto del podio

Cesare Barabino sul gradino più alto del podio

Continua a dominare Cesare Barabino (Yacht Club Olbia), che vince anche a Patrasso e si porta a casa il titolo di campione Europeo Laser 4.7, con un margine di dieci punti sul greco Emilios Monos. “Stasera festeggiamo – dice Barabino a Sailing Sardinia – Abbiamo appena fatto la premiazione (in mattinata); ora un pò di relax in casa e poi tutti alla festa finale. E’ stato un Campionato con condizioni molto irregolari con una corrente che complicava non poco le cose. Non ho fatto belle partenze – dice a Sailing Sardinia -, ma me la sono cavata con il bordeggio e con i veloci cambiamenti di assetto della barca: era importante farsi trovare pronti quando arrivavano le raffiche da venti nodi mentre stavi navigando con cinque. La cosa più emozionante di tutto il Campionato è stata la prima giornata in Gold: fare un primo ed un secondo duramente conquistati sul campo mi ha dato una gran soddisfazione, soprattutto perchè me la sono giocata con il greco Monos, mio avversario dai tempi dell’Optimist (aveva vinto l’Europeo in cui io avevo fatto terzo)”.



Barabino aggiunge quindi il titolo europeo 2018 a quelli italiano, europeo e mondiale 2017. Bene anche Andrea Crisi a Radial (Ungheria), ma il vento lo ha fermato nell’ultima giornata, a causa del suo peso di soli 58 KG contro la media di 70 KG degli avversari. Finisce nono. “Ho commesso anche diversi errori evitabili”, dice a Sailing Sardinia. Matteo Paulon chiude al diciassettesimo posto, ma ottiene anche un secondo e terzo posto nei parziali.


Altre notizie relative

Vela, Paulon è vice-campione italiano Laser U19 Bei risultati anche per il Windsurfing Club Cagliari e la LNI Sulcis
Windsurf, Nicolò Spanu è campione mondiale Under 15 Il Lago di Garda ha visto il trionfo del giovane sardo

...e tu cosa ne pensi?

300