Arti Marziali – 4 ori e 2 bronzi per i Bad Boys del dt Gianmario Mereu

Postato il 23 Lug 2015
Comment: Off

arti marziali
Sì è conclusa con i campionati italiani di grappling a Ostia la stagione del team Bad Boys capitanata dal direttore tecnico Gianmario Mereu. Il grappling è un tassello decisamente importante delle Mixed Martial Art e prevede la fusione di tutti gli stili di lotta come lo judo, il brasilian Ju jitsu, la lotta libera e la greco romana. In breve, una disciplina ha preso un’ identità tutta sua e sta appassionando tantissimi atleti e riempendo i vari palazzetti d Italia. “Misurarci anche nel Grappling è stato un passaggio obbligatorio, la nostra volontà è di colmare tutte le lacune e migliorare le nostre capacità lottatore per poterle trasferire con qualche accorgimento all interno della gabbia.” è il commento del tecnico sassarese Mereu che in questa occasione ha anche deciso di tornare a combattere.

La squadra che ha partecipato ai campionati di italiani di grappling è composta dallo stesso Gianmario Mereu che ha conquistato un oro nella categoria -62 veterans, da Mirco Marogna che si porta a casa un meritattissimo ora nella categoria – 62 classe c e dalle giovanissime Roberta Farina e Paola Cirullo, brave ad aggiudicarsi 2 ori nelle rispettive categorie cadetti e due bronzi negli assoluti. Buona anche la prestazione dell esordiente Davide Farina che paga nella semifinale di categoria la sua inesperienza. I campionati italiani di grappling sono stati un bel banco prova per il team sassarese che si prepara per combattere in una stagione ricca di appuntamenti importanti in ambito nazionale ed internazionale.