Calcio a 5 – Il Crocchias conquista la salvezza, vince il Sinnai

La gioia del Crocchias

La gioia del Crocchias

Serie A2 Maschile

Il Crocchias Cagliari torna alla vittoria casalinga con un sonoro 7-2 ai danni dell’Aosta. In rete Dessì, Lanziotti, Mura, Babic e Asquer (doppietta). I Cagliaritani si trovano all’8° posto, con 24 punti e conquistano la salvezza.

Arrivano le parole del presidente Vacca e di mister Cocco, dopo il raggiungimento del traguardo salvezza:

Marco Vacca: “Sono orgoglioso per questi ragazzi e per aver lasciato la serie A a questa città – dice – un grazie a tutta la squadra, all’allenatore e lo staff tecnico, ma un plauso va soprattutto a quei giocatori più giovani come Antonio Mura, Maurizio Piana che si sono allenati tutto l’anno nonostante il poco spazio ma che son stati bravi a farsi trovare pronti quando sono stati chiamati in causa dal mister, come anche tutti gli Under che si sono allenati con la squadra”. Per il presidente “non si può pensare di replicare una stagione come questa con così tante difficoltà – aggiunge – dalle problematiche sul campo di gioco alla vertenza trasporti e anzi a breve ci sarà una manifestazione di protesta contro Regione, Alitalia e Coni che verrà portata avanti dai presidenti delle società che fanno i campionati nazionali per alzare la voce contro i gravi disagi che vive lo sport isolano e cittadino”. Ma adesso è momento di festeggiare “dedichiamo questo traguardo al pubblico, alla città che oggi ci ha sostenuto e anche a noi stessi che ce lo meritiamo – aggiunge – speravo si potesse soffrire meno, ma è un grande piacere aver raggiunto questo obiettivo. Prometto che il prossimo anno faremo una squadra per soffrire molto meno”.

 

Dedica particolare per questo importante traguardo anche per mister Chicco Cocco che a fine gara dice “voglio dedicare questo traguardo al piccolo Luca Pusceddu, scomparso così prematuramente mentre giocava sul campo di calcio e facendo lo sport che piace a tutti noi. Il mio primo pensiero è tutto per lui”. Spazio, poi anche alla felicità “sono contentissimo, non vedevo l’ora di giocare questa partita perché abbiamo cercato tutto l’anno questa salvezza che speravamo di poter raggiungere un po’ prima – aggiunge – ma va bene anche così ed è tanto bello godersi ora questo traguardo dopo un anno davvero faticoso e con mille difficoltà”. Per il mister “tutti noi ci meritiamo questo risultato, dallo staff tecnico alla società passando per i giocatori che sono stupendi – dice – li ho ‘massacrati’ tutto l’anno e in tutti gli allenamenti e oggi, prima di entrare in campo, gli ho detto di andare a prendersi questa salvezza così meritata”. Per il mister “in pochi avrebbero scelto di venire qui e mettersi in gioco. Mi son messo in testa di essere d’aiuto al presidente in un momento di difficoltà e in un anno particolare. Sono contento di aver dato il mio contributo”. Salvezza meritata soprattutto per i tanti sacrifici “non abbiamo mollato mai in un campionato di un livello così alto che non si vedeva da almeno dieci anni – aggiunge – in più con un progetto e gruppo tutto nuovo partendo solo con quattro giocatori della passata stagione. Abbiamo gettato le basi per costruire un nuovo Cagliari e da qui dobbiamo ripartire”. Sul futuro mister Cocco è sicuro “il gruppo c’è e con qualche miglioria potremo toglierci delle soddisfazioni. Il Cagliari non può soffrire così come quest’anno, non lo merita la città ma soprattutto non lo merita il presidente”. E proprio sul presidente Cocco dice “è il numero uno in assoluto e lo ha dimostrato tutto l’anno. Aveva perso un po’ di entusiasmo a inizio stagione e oggi sono contento di avergli fatto ritornare l’entusiasmo con la mia grinta, la voglia di lavorare e spero di avergli trasmesso la forza di lottare – dice – il Cagliari deve fare la serie A e non la serie A/2, lo merita con un presidente così e con una società come questa – aggiunge – è ovvio che per questi traguardi si dovranno superare i problemi con il Comune e le istituzioni soprattutto per il terreno di gioco. Per fare la A serve un campo migliore e se sistemano il vecchio impianto potremo investire per traguardi importanti”.

Ufficio Stampa Crocchias Cagliari

Risultati
Crocchias Cagliari – Aosta 7-2
Came Dosson – Italservice Pesarofano 5-1
CLD Carmagnola – Milano 1-4
Ma Group Imola – Real Arzignano 3-2
Menegatti Metalli C5 – Maran Nursia 6-6
Prato – Carrè Chiuppano 7-1

Classifica

1 Came Dosson 55
2 Ma Group Imola 54
3 Milano 44
4 Prato 37
5 Italservice Pesarofano 33
6 Real Arzignano 30
7 Maran Nursia 24
8 Crocchias Cagliari 24
9 Menegatti Metalli C5 23
10 CLD Carmagnola 20
11 Aosta 17
12 Carrè Chiuppano 14

Serie A Elite Silver

L’Ichnusa Sinnai trova un’importante e roboante vittoria interna contro il Real Five Fasano. A segno Guaime e Vanessa (doppietta per loro), Gasparini, Orgiu, Fanti, Manca. Le ragazze di Mura si godono il primato, in attesa dei risultati di domani.

Classifica

1 Ichnusa Sinnai 11*
2 Città di Falconara 10
3 Sporting Locri 8
4 Olimpus Olgiata 20.12 S.C. 8
5 Futsal Breganze 6
6 Futsal Portos Colonnella 6
7 Real Five Fasano 6*
8 Salinis femminile 4

*Una partita in più

Sull'autore

Ti potrebbero interessare anche...

Commenti

gosznac-diplomy.com/kupit-attestat-za-11-klass https://gosznac-diplomy.com/kupit-diplom-tekhnikuma gosznac-diplomy.com/kupit-diplom-v-kazani
купить дипломы о высшем