Bernardo Mereu

Bernardo Mereu

Dopo il pareggio in rimonta sul Piacenza, Bernardo Mereu ha commentato nella Sala Stampa del Bruno Nespoli la prestazione dei suoi ragazzi: “Abbiamo conquistato un ottimo punto, non è mai facile recuperare contro avversari che giocano bassi e lasciano pochi spazi tra le linee. Siamo andati sotto e siamo riusciti a costruire occasioni per pareggiare la gara, nei primi 25′ della ripresa poi abbiamo preso più campo e gli abbiamo costretti nella loro metà campo”.



“Nel finale eravamo molto stanchi e abbiamo rischiato anche qualcosa– prosegue il tecnico di Trei- ripartiamo dal fatto che abbiamo giocato fino all’ultimo con la mentalità giusta per rincorrere la vittoria. Il Piacenza lo metto tra le squadre con Livorno, Pisa e Alessandria, candidate a ritornare in Serie B: proprio per questo possiamo dire che il risultato di oggi ci deve rendere orgogliosi, soprattutto pensando che è arrivato in rimonta e contro un avversario con elementi di grande valore. Sinora noi abbiamo sempre giocato con determinazione e coraggio, la squadra ha fatto pienamente il proprio dovere. Per il resto, la nostra filosofia ci impone di ragionare domenica dopo domenica. Oggi mi è piaciuto molto Ogunseye, gli è mancato solo il gol e ha fatto un grande lavoro di sacrificio. Piredda? Ha svolto una prestazione eccellente giocando alle spalle del loro regista Morosini è diventato ancora più pericoloso. Stava molto bene e con lui in campo nel finale, ci avrebbe dato qualche chance in più di vittoria”.



...e tu cosa ne pensi?

Registrati e accedi per inviare un commento
  Avvisami via email  
quando ci sono:
error: Funzionalità disabilitata