Stefano Udassi (foto: La Nuova Sardegna)

Stefano Udassi (foto: La Nuova Sardegna)

E’ uno Stefano Udassi orgoglioso del lavoro suo e del gruppo Stintino quello che commenta la vittoria per 3-2 sulla Torres, arrivata al termine di una gara intensa e dai due volti. Primo tempo fatto di occasioni da ambo le parti, finito 2-1 per i sassaresi, poi nella ripresa una sola squadra in campo e l’ennesima rimonta biancoceleste.

La sala stampa: le parole di Cirinà, Cocco e Piga

Siamo stati bravi a registrarci con i ragazzi in spogliatoio, e alla fine anche oggi festeggiamo una vittoria che è necessariamente di tutti, senza individualismi”. Lo Stintino, matricola terribile di talento e “garra”, è in vetta con 12 punti. Dietro solo il Sorso (10 punti) regge il passo: “Non è che ci si nasconda o si vogliano evitare gli elogi – continua Udassi – Dobbiamo continuare così, forti del lavoro e del realismo. Tutti qui siamo ben consci di obiettivi e modi per centrarli”.



Udassi è prodigo di complimenti per i suoi ma anche per la Torres: “Una squadra forte – dice a Directa Sport –, la conoscevamo, che ci ha fatto soffrire nel primo tempo e che abbiamo aggredito bene nella ripresa. Lo Stintino è squadra fatta di quantità e qualità, anche oggi regaliamo all’ambiente e al club una soddisfazione. Guai, però, ad esaltarci o pensare di essere troppo bravi. Oggi dopo il gol ci siamo abbassati troppo e abbiamo sofferto, rischiando eccessivamente e finendo il primo tempo in svantaggio”.

Nel finale polemiche per l’ennesimo episodio all’insegna dell’astio tra Alessandro Cherchi e la tifoseria torresina: il fantasista ha baciato la maglia biancoceleste in risposta agli insulti dagli spalti, al momento del cambio. Udassi taglia corto (“Non ho visto”) ed elogia il suo giocatore: “Ha fatto una grande gara, per lui era una giornata particolare, peccato per il clima che ormai da anni si è creato tra lui e il popolo rossoblù”.



Altre notizie relative

Ecco la Nazionale Sarda: “Questi i big che hanno dato l’ok” Presentata la Nazionale Sarda di calcio: stemma, criteri di convocazione e disponibilità
Cossu: “Vi spiego il progetto Natzionale” Chiacchierata (in sardo e in italiano) a 360 gradi con il presidente della FINS
Natzionale sarda, Udassi affiancherà Mereu Assume contorni sempre più definiti quello che sarà il progetto tecnico relativo alla Natzionale sarda

...e tu cosa ne pensi?

300