Guberti non sbaglia: Sardegna mia, ti batto! – SardegnaSport


Stefano Guberti esulta con i compagni andando a salutare amici e parenti in tribuna a Olbia

Stefano Guberti esulta con i compagni andando a salutare amici e parenti in tribuna a Olbia

Alla vigilia, a SardegnaSport.com, lo aveva detto: “Dispiace segnare contro una squadra sarda, della mia terra, ma siamo professionisti e non possiamo pensare a certi aspetti romantici”. Il riferimento di Stefano Guberti, poche ore prima di Olbia-Robur Siena (2-1 toscano con gol del 33enne di Villamassargia), era alla bellissima rete siglata contro l’Arzachena ad inizio campionato.



Di fronte alla domanda sulla eventuale scaramanzia e sulla felicità di trovare un’altra squadra isolana, Guberti aveva tagliato corto professando l’amore per quell’isola lasciata professionalmente nel 2006 e che poteva ritrovare poche settimane fa, se l’affare con l’Olbia fosse andato in porto. E puntualmente, domenica al “Bruno Nespoli”, il gol è arrivato: ancora da tre punti, ancora di pregevole fattura, a coronamento di una prestazione che lo ha denotato come uomo fuori categoria per una Robur Siena capolista e lanciatissima. Con un Guberti che non sbaglia un colpo, Sardegna o meno, è ancora più facile.



...e tu cosa ne pensi?

300
error: Funzionalità disabilitata