Beppe Caboni (foto Gianluca Zuddas)

Beppe Caboni (foto Gianluca Zuddas)

Secondo impegno consecutivo lontano dalle mura amiche per l’Accademia Su Stentu, che domenica pomeriggio – sul campo della Dynamic Venafro – cercherà di riscattare l’opaca prestazione della scorsa settimana sul parquet di Scauri.



In settimana i Pirates si sono concentrati proprio sulle motivazioni tattiche e psicologiche che hanno portato al ko in terra laziale: “Quando si subisce un parziale di 17-0 – dice coach Beppe Caboniè evidente la necessità di lavorare ancora sulla compattezza di squadra. Stiamo cercando di sistemare i difetti senza tralasciare l’aspetto mentale, che a mio giudizio resta di fondamentale importanza. La partita di Venafro rappresenta un’occasione importante, e offrirà alla squadra la possibilità di dare delle risposte”.

A dispetto di un inizio di campionato non ottimale sotto il profilo dei risultati (3 sconfitte e nessuna vittoria al momento), la Dynamic – giunta alla quinta partecipazione consecutiva alla Serie B – rappresenta un avversario tutt’altro che semplice da affrontare. I molisani, infatti, hanno fatto sudare le proverbiali sette camicie sia alla Luiss Roma che a Salerno, e nell’ultimo turno si sono arresi a Battipaglia soltanto nel finale. Nel roster guidato da coach Arturo Mascio spiccano le individualità del playmaker classe 1981 Marco Rossi (in passato anche in A2 con le canotte di Jesi, Novara e Veroli) e dell’ala Niccolò Rinaldi, miglior realizzatore di squadra a oltre 19 punti di media, ma sarà necessario riservare un occhio di riguardo anche all’ex di giornata: Guillermo Laguzzi, che nelle sue prime apparizioni a Venafro ha già convinto tutti. “Venafro gioca una buona pallacanestro – aggiunge il tecnico dei Pirates – fatta di esecuzioni e letture puntuali. Rossi è un giocatore di grande spessore per la categoria: si tratta di un playmaker molto abile sia nelle giocate di pick and roll che come terminale offensivo. Ma non sarà sicuramente l’unico pericolo. La Dynamic ha infatti un quintetto rispettabilissimo, e farà di tutto per ottenere la prima vittoria in campionato. Noi, dal canto nostro, abbiamo lavorato sugli adeguamenti tattici da compiere per essere il più efficaci possibile, e cercheremo di ottenere il massimo da questa partita”.

Palla a due domenica 22 ottobre alle 16 alla Palestra Comunale di Venafro (IS). Gli arbitri designati sono Stefano Barilani e Lanfranco Rubera di Roma.

Agenzia Uffici Stampa DirectaSport




Lascia un commento