Un'esultanza del Budoni (foto Alessandro Sanna)

Un’esultanza del Budoni (foto Alessandro Sanna)

Vittoria imporntissima per il Budoni che al Pincelli liquida nell’anticipo della 9ª giornata un Lanusei sempre più in crisi, col punteggio di 3-1. Un primo tempo praticamente perfetto quello giocato dai galluresi che ipotecano il risultato, per poi controllare con un’ordinata ripresa nonostante la furiosa reazione dei feriti ospiti che hanno cercato in tutti i modi la rimonta, infrangendosi varie volte su un ottimo Trini.



Partenza fulminante della squadra di casa: al 5′ cross in area, Murgia prolunga per Caputo che incorna per l’1-0. Passano appena 4′ ed è radoppio per gli uomini di Raffaele Cerbone con Salvini, abile ad entrare in area e freddare La Gorga. Gli ogliastrini reagiscono con Alvarez, ma Trini è bravo a mettere in angolo il suo colpo di testa; ancora ospiti pericolosi al 17′ sempre con Alvarez la cui punizione dal limite è bloccata dall’estermo difensore ex di turno. Al 26′ altra doccia fredda per i biancorossoverdi: Rodriguez pennella su piazzato, La Gorga compie un grande intervento deviando sulla traversa, ma sulla respinta si avventa Murgia che sigla il 3-0. Al 33′ altra punizione pericolosa per i galluresi, ancora protagonista La Gorga che manda in angolo. Il Lanusei non rinuncia a giocare, Pinna è pericoloso in due occasioni ma Trini risponde adeguatamente in entrambe le chance, poi è Ladu a fare la barba al palo col sinistro al 42′. Nel finale di primo tempo clamorosa opportunità per Malesa che calcia fuori da distanza ravvicinata su invito di Sartor Camina.

Nella ripresa Hervatin toglie La Gorga dai pali per inserire Avicolli e sfruttare Franzese in attacco al posto del fuori quota Pinna, ma la prima occasione è per i padroni di casa ancora pericolosi su un calcio piazzato con Varrucciu che conclude di poco fuori. Al 60′ doppia chance per il Lanusei, Trini mette in angolo la botta di Atzori poi sul corner compie un autentico miracolo dopo la mischia. Al 63′ il portiere di casa non può però nulla sulla punizione perfetta calciata da Floris che bacia il palo prima di finire in rete. Gli ogliastrini ci credono, ma il Budoni riesce ad addormentare il match: gli uomini di Hervatin si rendono comunque pericolosi con Alvarez in due occasioni ma Trini si supera e lascia il risultato invariato.

 

Budoni-Lanusei 3-1 (3-0 p.t.) | 9ª giornata di Serie D Girone G – Stadio Comunale Pincelli

Budoni: Trini, Deiana, Rodriguez (87′ Kassama), Malesa (83′ Cross), Farris, Varrucciu, Caputo, Scano (76′ Santoro), Sartor, Murgia (68′ Saiu), Salvini (44′ Monticelli). A disposizione: Matzuzi, Pusceddu, Odianose, Melis. Allenatore: Raffaele Cerbone.

Lanusei: La Gorga (46′ Avicolli), Doa, Atzori, Pisanu, Rizzo, Cacciotti, Cavallaro (68’Labagnara), Floris, Alvarez, Ladu (83′ Mavrov), Pinna (46′ Franzese). A disposizione: Rosato, Bonu, Madi, Fatta, Amico. Allenatore: Gianluca Hervatin.

Arbitro:  Raimondo Borriello di Arezzo, assistito da Leoni (Cagliari) e Pinna (Oristano)

Marcatori: 5′ Capiuto (B), 9′ Salvini (B), 26′ Murgia (B), 63′ Floris (L)

Ammoniti: Rizzo (L), Cavallaro (L)



...e tu cosa ne pensi?

Registrati e accedi per inviare un commento
  Avvisami via email  
quando ci sono:
error: Funzionalità disabilitata