Federico Pasquini

Federico Pasquinimonaco

Dopo la terza sconfitta in quattro gare in Champions League della Dinamo Sassari, Federico Pasquini ha commentato così in sala stampa: “Complimenti al Monaco è una squadra di alto livello, nel momento del nostro massimo sforzo non hanno vacillato e ci hanno tagliato le gambe con un’azione perfetta. Devo ringraziare i ragazzi, hanno fatto un grande sforzo con queste tante partite: purtroppo il calendario ci ha imposto di giocare dopo 48 ore con Randolph, Jones e Hatcher a mezzo servizio e con Stipcevic out”.



“Di solito non sono solito parlare di infortuni, ma oggi abbiamo avuto grandi problemi– continua il tecnico biancoblù- Levi aveva un problema alla caviglia e William era normalmente affaticato dopo l’infortunio muscolare di inizio stagione e ha pagato le tre gare di seguito, eravamo indecisi se schierarlo o meno ma ha prevalso la sua volontà di giocare. Alla terza partita di seguito normale che non avessimo brillantezza ed energia per lottare contro una squadra fisica e di altissimo livello. Ci mettiamo alle spalle questa gara, ora abbiamo bisogno di assoluto riposo e poi preparare la gara con Cremona. Stipcevic? Niente di grave, ha preso una botta al ginocchio, ma sono quelle situazioni che vanno controllate. Nelle rotazioni ho inserito spesso Pierre oggi perché avevamo bisogno di energia, ma eravamo contro una squadra brava e fisica. Oggi ho allungato il minutaggio di Bamforth senza Rok, sono contento dei progressi generali, in attacco abbiamo dimostrato di avere un miglioramento quotidiano: purtroppo questo poco riposo e con alcuni giocatori non al meglio ci ha condizionato. Il nostro cammino in Champions è ancora lungo, abbiamo la capacità di fare punti anche fuori casa. Onestamente mi è piaciuto molto la nostra voglia di rialzarsi come un pugile barcollante dopo ogni loro parziale.

Così invece Jack Devecchi: ” Abbiamo avuto un buon inizio carichi dalle due vittorie con Murcia e Milano: abbiamo speso tanto nelle partite precedenti e abbiamo messo poca energia. Siamo sulla strada giusta questo è un incidente di percorso, abbiamo fatto passi in avanti rispetto alle prime gare casalinghe in Champions League soprattutto in difesa. Dobbiamo essere positivi e guardare avanti”.



Altre notizie relative

Dinamo travolta in Ungheria | LE PAGELLE Sassaresi sconfitti 87-74 in Europe Cup e scavalcati in vetta al girone | PAGELLE, CRONACA, TABELLINO
Esposito: “Vogliamo il primo posto” Le parole alla vigilia del tecnico della Dinamo
Pagelle Dinamo: in quattro sopra le righe, ma non basta Pagelle, tabellino e cronaca di Dinamo Sassari-Reyer Venezia 83-86

...e tu cosa ne pensi?

300