Marco Vigliani

Marco Vigliani

Arcieri Uras sotto i riflettori nel secondo torneo “indoor Decimomannu” di tiro con l’arco, gara 18 metri organizzata dagli Arcieri Ichnos e disputatasi al palasport di via Eleonora d’Arborea. Nel sette vittorie individuali e tre a squadre Fabio Ibba e compagni si sono aggiudicati la classifica a squadra davanti a 4 Mori Cagliari e Sardara Archery Team, arrivate entrambe a cinque vittorie individuali ed una a squadre.



Nell’arco olimpico senior vittoria di Marco Vigliani (Torres, 559) davanti a Carlo Bertoni (4 Mori, 557) e Ivan Mattana (Sarcopos, 537), fra le donne Debora Pinna (Portoscuso, 5639 ha preceduto la compagna di squadra Stefnia Brundu (537) e Manuela Aru (Sardara, 502). Fra i master prima piazza per Giorgio Capra (4 Mori, 545), a seguire Elio Piga (Torres, 506) e Mario Parziale (4 Mori, 499), in campo femminile Susanna Podda (Arcoristano, 491) si è imposta su Fiorella Corsini (Uras, 471) e Anna Maria Pili (4 Mori, 427). Nella categoria ragazzi Ajeeb Medda (Uras, 495) ha tenuto a distanza Francesco Didu (Sarcopos, 387) e Alessandro Cinus (della Quercia, 381), nei giovanissimi Francesco Castiglia (della Quercia, 428) ha prevalso su Mirco Spina (Ichnos, 395) e Daniel Carta (della Quercia, 341), nella gara rosa larga vittoria di Irene Riguer (4 Mori, 503) nei confronti di Rebecca Melis (della Quercia, 415) e Michela Carta (della Quercia, 388). Nell’arco compound senior Fabio Ibba (Uras, 587) l’ha spuntata all’ultima freccia sul compagno di squadra Daniele Raffolini (585), terzo Paolo Garavello (Villaspeciosa, 540). Nei master gradino più alto del podio per Salvatore Curreli (Uras, 572), poi Gian Luigi Cuccu (Sarcopos, 553) e Enrico Bianco (della Quercia, 550). Fra gli allievi Filippo Carrus (Uras, 558) ha avuto ragione di Daniel Caddeo (Sardara, 52) e Emanuele Galletti (Marghine, 462). Nell’arco nudo senior primo posto al fotofinish per Simone Pisola (Sardara, 512) davanti a
Giacomo Bandini (Uras, 510) e Giorgio Capra (4 Mori, 510), fra le donne Elga Etzi (Portoscuso, 487) l’ha spuntata contro Monica Angius (Sardara, 455) e Cristiana Ciuffo (Nuragici, 386). Nei master prima piazza per Corrado Prato (Ichnos, 503), seguito da Albino Demartis (Mejlogu, 483) e Francesco Brescia (Ichnos, 483), nel settore femminile Carla Masala (Sardara, 377) ha festeggiato davanti a Maria Gabriella Pili (della Quercia, 360) e Cristina Floris (Sardara, 350). Fra le allieve podio tutto degli Arcieri Uras con Eleonora Meloni (466), Aurora Concu (382) e Carlotta Maccioni (285), nei giovanissimi Mirco Spina (Ichnos, 315) ha prevalso su Ludovico Diana (Uras, 273) e Lorenzo Carta (della Quercia, 253).

Ufficio Stampa FITArco Sardegna



Altre notizie relative

Tiro con l’Arco, doppio oro agli Italiani per Spano Cinque medaglie per la Sardegna a Trani
Mondiali finiti per Spano e Ibba I due sardi ai Mondiali di tiro con l'arco (specialità campagna) salutano Cortina
Arco, Spano e Ibba avanzano nel Mondiale I due arcieri sardi approdano agli scontri diretti

...e tu cosa ne pensi?

300