.Luca Cigarini, col Crotone il suo primo gol in maglia cagliaritana

.Luca Cigarini, col Crotone il suo primo gol in maglia cagliaritana

Al termine del match fra Crotone e Cagliari, ha parlato Luca Cigarini, protagonista del match odierno oltre che con un’ottima prestazione, anche con la splendida punizione che ha riequilibrato la gara e sancito l’1-1 finale, nonché suo primo gol in maglia cagliaritana. Queste le sue dichiarazioni sull’incontro: “Inutile ripensare alle decisioni del direttore di gara. La partita era molto importante e lo si è potuto evincere guardando il match, non una grande partita da parte di entrambe le compagini. Le squadre erano contratte, era un incontro che valeva davvero tanto. Il punto odierno potrebbe essere una tappa miliare di questa stagione, fondamentale per svoltare nel prosieguo del campionato“.

CRONACA E TABELLINO DI CROTONE-CAGLIARI
LE PAGELLE DI CROTONE CAGLIARI
LE DICHIARAZIONI DI LOPEZ
LE PAROLE DI ZENGA
LE PAROLE DI CASTAN




Sul suo gol, una punizione meravigliosa: “Sono contento, era una partita che valeva tanto e il gol siglato da palla da fermo è stato pesante. Il risultato penso sia corretto per quel che si è visto in campo, e sottolineerei che non era facile fare punti qui a Crotone. Loro erano reduci dalla bella vittoria di Verona. L’uomo in meno ha complicato le cose e dato ai nostri avversari qualche opportunità in più ma qui è emerso lo spirito della squadra: un gruppo di amici che si danno una mano per ottenere risultati insperati“.




Chiosa sull’impegno di domenica prossima, dove alla “Sardegna Arena” arriva la SPAL, squadra che oggi ha bloccato l’Inter sul pari: “Sarà una partita molto importante, da non sbagliare. Cercheremo di affrontarla col piglio migliore, il risultato odierno sarà un’ulteriore spinta per combattere in una partita dove dovremo aumentare il vantaggio sulla zona retrocessione“.




Altre notizie relative

Gigi Riva secondo Giorgio Porrà INTERVISTA ESCLUSIVA | Quattro chiacchiere con Giorgio Porrà: Riva, il Cagliari, Cagliari e la sardità
Lopez: “Italia, tornerò” El Jefe dopo la vittoria del campionato col Penarol: Ecco a chi mi ispiro!
Azionisti Inter: ci sono Giulini, La Russa e Giacomino Tommaso Giulini, nel CDA dell'Inter dal 2005 al 2013, detiene oggi composto 5.070 quote del club nerazzurro

...e tu cosa ne pensi?

300