Gaby del FFC Cagliari

Gaby del FFC Cagliari

La Futsal Futbol Cagliari brilla un tempo, il primo, poi il calo alla distanza e arriva Kick Off, squadra esperta e cinica, e ne approfitta. Termina 5 a 3 per le milanesi la terza gara di ritorno del campionato di serie A, una sconfitta che matura in una ripresa dove Kick Off ha saputo sfruttare le sue qualità e una rosa lunga.




Ma resta negli occhi la grande prestazione del primo tempo di Peque e compagne, brave a scendere in campo con la giusta mentalità e un approccio al match da grande squadra. Le gambe rossoblu girano e Kick Off non riesce ad arginare la forza Ffc e, in serie, arrivano i gol di Marta (1’28”), poi della rientrante Gaby che mette subito il suo sigillo al match (9’41”) e infine la terza rete a sigla Peque (19’50”). Ma dagli spogliatoi esce fuori l’orgoglio delle padrone di casa che salgono in cattedra alla distanza, aiutate dal calo rossoblu. Il gol di Belli a 3’41” apre la rimonta Kick Off, completata dalla doppietta di Nona (8’03” e 12’11”). Il pari rilancia l’entusiasmo delle milanesi e la Ffc non riesce più a contenere. I gol vittoria sono di Pesenti prima (14’21”) e di Vieira poi (18’46”) che chiudono sul 5 a 3. Nonostante la sconfitta le rossoblu tornano a casa con buone indicazioni.

PODDA. “Sono molto più contento del primo tempo che deluso della sconfitta – dice a fine match il mister Diego Podda – nella prima parte di gara siamo stati perfetti, sia a livello offensivo che difensivo, e abbiamo fatto tutto quello che abbiamo provato in allenamento. Abbiamo pagato alla distanza l’aver giocato un primo tempo sopra ritmo, ma davanti c’era una squadra forte che ha qualità e una rosa lunga e ne hanno approfittato”. Resta comunque la grande prova del primo tempo. “Possiamo portarci a casa la bella prova del primo tempo, per la tenuta atletica nel match si potrà lavorare e miglioreremo – aggiunge – abbiamo dimostrato ancora che possiamo competere con tutte le squadre, anche le più forti, ma per farlo in tutta la partita dobbiamo continuare a crescere sia le ragazze in campo che io nella gestione della rosa, e questo passa attraverso le prestazioni anche di chi gioca meno – aggiunge il mister – c’è il rammarico di non aver potuto far giocare tutte nel secondo tempo come avrei voluto ma bisognava fare delle scelte – conclude Podda – finché abbiamo tenuto abbiamo dimostrato di essere una bella squadra, e questo è importante per il proseguo della stagione”.




Altre notizie relative

Futsal, al via la Coppa Divisione Città di Sestu contro la Futsol Futbol Cagliari
FF Cagliari, c’è il rinnovo di Marrocco La giocatrice: "Pronta a dare tutto"
Futsal Futbol Cagliari, la Spagna come esempio Ingaggiato il manager iberico Ordas

...e tu cosa ne pensi?

300