Tommaso Giulini (foto: Zuddas)

Tommaso Giulini (foto: Zuddas)

La corrida di Crotone, tra errori arbitrali vari e decisioni controverse, ha fatto infuriare il presidente del Cagliari, Tommaso Giulini, già inviperitosi nelle scorse settimane per gli errori ai danni dei rossoblù in quel di Roma e in Sardegna contro la Juventus. Come riportato già durante la partita da Sky Sport e oggi in edicola da L’Unione Sarda, Giulini ha vissuto in modo molto animato la sfida dello ‘Scida’, esplodendo dopo l’espulsione ai danni di Fabio Pisacane.

CLICCA QUI – Interviste, pagelle, report e tutto quanto riguarda il Cagliari e la sfida di Crotone!



Sono stati il team manager Colombo e il direttore generale Passetti a placare l’ira del presidente, esplosa con il Cagliari sotto di un gol e di un uomo. Come ricostruisce il quotidiano cagliaritano, Giulini avrebbe pensato di ritirare la squadra dal campo per protesta, arrivando a ridosso del campo mentre l’arbitro (Paolo Tagliavento) si accingeva a consultare le immagini. Giulini ha poi seguito la ripresa nella pancia dello stadio, evitando di parlare con i giornalisti per non rischiare un post-partita simile a quello di Cagliari-Juventus, in seguito al quale il numero uno di via Mameli fu deferito e multato per gli improperi rivolti al VAR.

Altre notizie relative

L’Olbia contro il cuore di Giulini La società bustocca è molto cara al presidente rossoblù
Conti: “Difficile trattenere Barella” L'ex capitano, ora dirigente: Bisogna sostenere Sau, i sardi e Farias
Il Cagliari studia stadi in Inghilterra Viaggio nel Regno Unito per Giulini, Signorelli e Passetti: come sarà lo stadio?

...e tu cosa ne pensi?

300