Il Tonara esulta dopo il gol di Del Soldato (foto di U.S Tonara A.S.D)

Il Tonara esulta dopo il gol di Del Soldato (foto di U.S Tonara A.S.D)

La Coppa Italia di Eccellenza 2017/18 va in Barbagia: è il Tonara a trionfare in finale contro l’Atletico Uri, grazie ad una rete siglata da Del Soldato al minuto 44.  Per la formazione giallo-rossa è la seconda finale persa di fila, dopo il KO maturato contro il Tortolì nella scorsa edizione.

Ritmi serrati sin dalle prime battute di gara: in avvio è l’Atletico Uri a prendere in mano il pallino del gioco. Dopo una manciata di secondi, è Mereu ad impensierire Forzati con un bolide su calcio di punizione scoccato dai 30 metri, ma il pallone si spegne sul fondo per una questione di centimetri. Sono ancora i giallo-rossi a rendersi pericolosi al minuto numero 10, ma Mario Tedde è fermato in maniera energica da Nnamani.  I barbaricini prendono coraggio col trascorrere della gara, Prastaro riesce a riordinare la sua squadra che blocca sul nascere ogni iniziativa di Puddu e compagni. Per vedere il Tonara pericoloso nell’area avversaria, però, è necessario aspettare il 41′, quando un destro di Littarru costringe Sotgia ad un intervento provvidenziale. E’ solo il preludio al gol che arriva sul finale della prima frazione di gioco: il tocco di Del Soldato, su punizione calciata da Pili, beffa l’Atletico Uri portando in vantaggio i rossoneri.



La rete galvanizza la formazione di Prastaro che, in apertura di ripresa, va vicina al raddoppio quando al 47′ Pili scocca un missile terra-aria che sfiora l’incrocio dei pali. L’Atletico Uri è colpito nell’orgoglio e al minuto 55 va vicino al pareggio: Mura anticipa Forzati in uscita, ma Nnamani è ancora decisivo salvando sulla linea il vantaggio dei suoi. Si gioca a ritmi britannici, con le due squadre che non si risparmiano, come due pugili sul ring. Al 64′ Usai fa tremare Sotgia, con un’incornata sugli sviluppi di calcio d’angolo che termina fuori di un niente. Al 78′ i giallo-rossi reclamano un calcio di rigore per un presunto contatto tra Tedde e Forzati, ma Galiffi non è dello stesso avviso. L’episodio contribuisce a riscaldare gli animi, costringendo il direttore di gara ad estrarre il cartellino giallo in diversi casi e penalizzando la fluidità di gioco, inevitabilmente più spezzettato. Al minuto 85 l’occasione per pareggiare capita tra i piedi di Mura ed è colossale, ma il suo “cucchiaio” termina sul fondo nonostante lo specchio della porta completamente libero. E’ questa l’ultima occasione per Sotgia e compagni: i quattro minuti di recupero sono solo una sofferenza per giocatori e tifosi del Tonara prima del triplice fischio finale: la Coppa Italia di Eccellenza 2017/18 va in Barbagia!



Tonara-Atletico Uri 1-0 | Finale Coppa Italia di Eccellenza – Centro Federale “Tino Carta”, Oristano

TONARA: Forzati, Boi, Poddie, Pili, Nnamani, C. Sau (dal 45′ Fois), Littarru, Trogu, Del Soldato, Usai, S. Sau. A disposizione: Tore, Moro,  Fois, Succu, Cocco, Doumbia, Lecca. Allenatore: Antonio Prastaro.

ATLETICO URI: Sotgia, Pireddu (dal 66′ Galante), Fadda, Mereu, Sini, Puledda, Mura (dal 86′ Pinna), Piras, L. Tedde (dal 66′ Cuccu), M. Tedde, Puddu. A disposizione: Mariano, Sanna, Cuccu, Galante, Dalerci, Pinna, Budroni. Allenatore: Giuseppe Salaris.

ARBITRO: Davide Galiffi di Alghero coadiuvato da Giuseppe Ladu di Nuoro e Andrea Porcu di Oristano

MARCATORI: 44′ Del Soldato (T),


...e tu cosa ne pensi?

Registrati e accedi per inviare un commento
  Avvisami via email  
quando ci sono:
error: Funzionalità disabilitata