Roberto Fresu, presidente del Sassari Latte Dolce

Roberto Fresu, presidente del Sassari Latte Dolce

All’indomani della sorprendente sconfitta del Sassari Latte Dolce contro il Tortolì il presidente biancoceleste Roberto Fresu ha commentato: “Delusione totale per l’epilogo della partita contro il Tortolì. Basta con i cali di concentrazione: partite come questa, se considerate erroneamente abbordabili e già vinte, sono le più insidiose. Per noi è stato fatale l’approccio alla partita: eravamo un’altra squadra rispetto a quella vista a Ostia. Un’altra squadra perché non avevamo la stessa intensità mentale e agonistica messa in campo una settimana fa”.

RISULTATI, TABELLINI E CLASSIFICA DEL 24° TURNO DEL GIRONE G 

LA SALA STAMPA DEL VANNI SANNA DOPO SASSARI LATTE DOLCE-TORTOLI’



“Così non va- prosegue Fresu- perché se siamo già convinti di essere salvi e di poterci permettere cali di tensione, allora non abbiamo capito niente. Sopratutto alla vigilia di due trasferte insidiose, difficili e consecutive come quelle di Latina e Flaminia. Questa battuta d’arresto imprevista, questo schiaffo preso, spero sia benevolo per caricare di responsabilità giocatori, mister e staff: tutti devono essere consapevoli che questo tipo di partite non si possono perdere. Forse qualche giocatore è stanco, e non rende al 100%. Mancano ancora 10 partite alla fine del campionato, e già due volte le nostre sconfitte negli scontri diretti alzano la media salvezza. Da questa settimana, come società, pretendiamo testa bassa in allenamento: la sana tensione agonistica della settimana va sciolta solo e soltanto alla fine dei 90’ dopo la partita”.

Altre notizie relative

Latte Dolce, preso Lai per la porta Nuovo rinforzo per la società sassarese
Olivera ferma la corsa del Sassari Latte Dolce I biancocelesti cadono al Quinto Ricci
Latte Dolce, Fantoni: “Tutti con Udassi” Il DG dei sassaresi guarda alla sfida in casa del Racing Aprilia

...e tu cosa ne pensi?

300