Antonio Giua, classe '88, e Nicholas Pennington, classe '98

Antonio Giua, classe ’88, e Nicholas Pennington, classe ’98

Pochi giorni fa, domenica scorsa, Nicholas Pennington segnava il suo primo gol nel calcio professionistico, coronando una stagione sin qui ai limiti della perfezione. Oggi Antonio Giua ha saputo che sabato prossimo arbitrerà Bologna-Genoa, per il suo debutto nella massima serie da arbitro, dopo molte partite da quarto uomo o nella stanza del VAR. La stagione di Pennington (18 presenze, 1 gol e 1 assist), però, è iniziata in ritardo per via di una pesantissima squalifica, che fece molto rumore, comminatagli proprio per l’espulsione inflittagli da Giua durante Cagliari-Palermo dello scorso campionato Primavera.



Un episodio, quello con protagonisti Pennington e Giua, foriera di grandi discussioni, sia per l’atteggiamento punito sia per il duro referto che costò caro al giocatore. Adesso i due sardi (Giua di Calangianus, Pennington cresciuto a Cagliari da famiglia italo-australiana) vivono un momento estremamente positivo. In qualche modo è un cerchio che si chiude.

Altre notizie relative

Natzionale, Bernardo Mereu sarà CT Il tecnico di Triei guiderà la rappresentativa sarda
Pagelle: Biancu e Ragatzu invisibili I nostri giudizi su Olbia e Alessandria dopo lo 0-0 del Nespoli
Olbia e Alessandria non si fanno male Termina a reti inviolate la sfida del Bruno Nespoli

...e tu cosa ne pensi?

300