Francesca Mura (foto Zuddas)

Francesca Mura (foto Zuddas)

La pausa per le finali di Coppa Italia ha senz’altro fatto bene al San Salvatore Selargius, che sabato sera al PalaMazzali di Bolzano cercherà di interrompere quell’astinenza da vittorie lunga ormai sette giornate. Nonostante il momento negativo sotto il profilo di risultati, la squadra di coach Staico continua a lavorare all’insegna della fiducia: “Credo che negli ultimi due mesi ci sia mancata soprattutto la fortuna – dice l’ala Francesca Mura – anche perché, eccezion fatta per la partita di Vicenza, la squadra si è sempre espressa piuttosto bene. Durante la pausa abbiamo rivisto la preparazione fisica e ricompattato il gruppo, e ora siamo pronte a ripartire. I risultati negativi non ci fanno piacere, ma ci stiamo allenando bene e la squadra è davvero molto unita”.



La scorsa settimana il sodalizio giallonero ha risolto l’accordo con Valentina Fabbri, ora accasatasi a Carugate. Sotto le plance, dunque, sono rimaste tre lunghe dinamiche come Gagliano, Rondinelli e Cordola: “D’ora in avanti opteremo per soluzioni diverse – prosegue – e cercheremo senz’altro di sfruttare la componente velocità. Cosa mi aspetto dalla partita contro Bolzano? Semplicemente una vittoria, anche a costo di una prestazione non brillante. Le nostre avversarie sono forti e sanno esprimersi bene, specialmente quando giocano in casa. Sono abituate a mettere in campo tanta grinta e determinazione, ma altrettanto cercheremo di fare anche noi”.

Per scongiurare l’aggancio in classifica da parte della formazione altoatesina, trascinata principalmente dal talento di Ivona Matic e Safy Fall (migliori realizzatrici di squadra), il San Salvatore avrà bisogno di una bella prestazione di squadra. In questo senso sarà determinante la prova del gruppo di giovanissime, guidato proprio da Francesca Mura. L’ala cresciuta nel vivaio giallonero è ormai un punto di riferimento importante della prima squadra, come dimostrano le partenze in quintetto sempre più frequenti e un minutaggio in continua crescita: “Sono soddisfatta della mia stagione – ammette – sto trovando continuità nel gioco grazie alle mie compagne e fiducia grazie al coach. Ora però vorrei che arrivassero anche i risultati di squadra”.

Basket Club Bolzano e San Salvatore Selargius scenderanno in campo sabato 3 marzo alle 20.30 al PalaMazzali di Bolzano. Gli arbitri designati sono Lucia Barbagallo di Milano e Michel Bavera di Desio.



Altre notizie relative

Cus Cagliari corsaro, OT amaro per San Salvatore Terza vittoria per le universitarie
Cicic: “Non accontentiamoci” Parla la croata del San Salvatore prima della gara col San Giovanni Valdarno
Il San Salvatore ingrana la quarta Battuta Umbertide 71-63 al PalaVienna

...e tu cosa ne pensi?

300