Malesa, a segno contro il Lanusei (foto: Alessandro Sanna)

Malesa, a segno contro il Lanusei (foto: Alessandro Sanna)

Va al Budoni l’anticipo della 26ª giornata del Girone G di Serie D. In una gara caratterizzata dalla pioggia e dalle precarie condizioni del terreno di gioco, la squadra gallurese torna al successo dopo quattro stop consecutivi ai danni del Lanusei che chiude il suo ruolino di tre vittorie di fila. Decidono i gol di Sartor Camina e Malesa, inframezzati dal momentaneo pareggio di Demontis; sul risultato pesano alcune decisioni contrastanti del direttore di gara molto contestato dal pubblico di casa.



Le occasioni pericolose latitano nel corso del primo tempo; da segnalare le proteste dei padroni di casa per un presunto tocco di mano in area di rigore, sul quale l’arbitro Pelagatti.  In chiusura della prima frazione la chance più limpida per cambiare il risultato con Trini attento sulla punizione di Ladu deviata dalla barriera.

A inizio ripresa primo squillo anche degli ospiti con la punizione di Lagzir che sorvola di poco la traversa. Al 68′  Floris scalda i guantoni di Trini che devia in angolo: sul corner Fatta riesce a mettere in rete, ma l’arbitro annulla su segnalazione del guardalinee tra le proteste di pubblico e giocatori ogliastrini. L’episodio che cambia il volto alla gara al 71′ quando La Gorga commette fallo su Sartor Camina in area e per il direttore di gara livornese è espulsione del portiere e rigore: dal dischetto si presenta la punta gallurese che batte il neo entrato Aiolfi. L’estremo difensore lanuseino viene impegnato poco dopo dal tiro di Odianose. Al 79′ il pareggio dei padroni di casa con la staffilata di Demontis che non lascia scampo a Trini. La formazione di Cerbone si spinge in avanti, Varrucciu spreca da calcio piazzato prima del nuovo vantaggio ospite: Deiana mette in mezzo un pallone preciso per la testa di Malesa che fredda Aiolfi per l’1-2.  Nei 4′ di recupero Trini si erge protagonista prima sulla splendida conclusione di Papini poi su una mischia in area dove riesce ad allontanare il pallone.  Ladu e Kovadio ci provano ancora negli ultimissimi istanti, ma il punteggio premia il Budoni che torna al successo.



Lanusei-Budoni 1-2 | 26ª giornata di Serie D Girone G – Stadio Lixius

Lanusei: La Gorga, Kovadio, Mithra (72′ Aiolfi), Pisanu, Cavallaro (75′ Lai), Cacciotti, Fatta, Demontis, Camilli (52′ Floris), Ladu, Papini. A disposizione: Usai, Anile, Labagnara, Rorato, Mezzapelle. Allenatore: Archimede Graziani.

Budoni: Trini, Deiana, Santoro, Brenci, Farris, Varrucciu, Odianose, Stefanoni (65′ Malesa), Sartor Camina, Pusceddu, Lagzir (65′ Sariang). A disposizione: Cellitti, Ranucci, Dessolis, Moro, Murgia, Spina, Cross. Allenatore: Mauro Salis.

Arbitro:  Pelagatti di Livorno, assistito da Giorgi (Legnano) e Treve (Seregno)

Marcatori: 72′ rig. Sartor Camina (B), 79′ Demontis (L), 87′ Malesa (B)

Ammoniti: Demontis (L)

Espulsi: La Gorga (L)

CLASSIFICA

Rieti 59
Albalonga 58
SFF Atletico 52
Trastevere 44
Latina 44
Cassino 43
Aprilia 40
Ostiamare 37
Lupa Roma 36
Sassari Latte Dolce 32
Budoni 30*
Monterosi 29
Flaminia 25
Lanusei 24*
Nuorese 21
Tortoli 19
San Teodoro 16
Anzio 16

*una gara in più

 

 

Altre notizie relative

Budoni rimontato a Fregene Galluresi beffati nel recupero dall'Atletico SFF
Serie D: segui la diretta del 17° turno Aggiornamenti dai campi della Serie D impegnata nell'infrasettimanale
Lanusei, ecco Mastromarino! Abbate: “Kovadio rimane” Il club ogliastrino attivo sul mercato dicembrino

...e tu cosa ne pensi?

300