Tommaso Giulini (foto: Zuddas)

Tommaso Giulini (foto: Zuddas)

Lo sguardo basso, distrutto come l’umore di tutti: la società, i calciatori, il pubblico, il mondo del calcio italiano. Al “Ferraris” di Genova, il presidente del Cagliari, Tommaso Giulini, ha voluto raggiungere il gremito settore ospiti per comunicare di persona quanto stava succedendo, ovvero la cancellazione di Genoa-Cagliari per la tragica scomparsa di Davide Astori.



Poche parole, qualche stretta di mano, il saluto e il tuffo in una domenica tremenda per tutti. “I ragazzi erano sconvolti, non se la sentivano, è stata una notizia assurda”, queste le poche parole che Giulini, affiancato dal DG Mario Passetti, ha detto ai tifosi del Cagliari prima di tornare assieme alla squadra e lasciare lo stadio.

Giulini ha poi affidato ad un tweet il suo messaggio di cordoglio. “Buono e onesto nella vita. Ambizioso e coraggioso in campo. Ci lascia un grande campione. Cagliari ti voleva bene e ti ricorderà per sempre”, ha scritto il presidente rossoblù.

Altre notizie relative

Piccoli batte Cagliari, gioia Atalanta A Mandas la Primavera di Canzi capitola nel finale | CRONACA E TABELLINO
Barella: “Sono parte di un popolo” Le parole del centrocampista cagliaritano a Sportweek
Ceppitelli: “Fiorentina, io e il Cagliari stiamo bene!” Il difensore elogia Maran, Srna e Bradaric: "Ora siamo maturi"

...e tu cosa ne pensi?

300