.

.

Vanno in archivio con la giornata conclusiva i Campionati Italiani Cadetti e Juniores: il meglio del Taekwondo giovanile nazionale saluta Olbia al termine di una tre giorni ad alto coefficiente di spettacolarità. Quest’oggi sono stati disputati i combattimenti relativi alle categorie Juniores, le finali hanno poi consacrato i dieci nuovi Campioni Italiani.



I SARDI – Gli atleti tesserati per le società affiliate al Comitato Regionale FITA Sardegna, oggi in quindici a dare battaglia per conquistare il podio, non sono riusciti ad arrivare alle medaglie. Resta la soddisfazione per un confronto proficuo e combattuto con i talenti più promettenti del panorama nazionale. Il bilancio degli atleti sardi in questi Campionati Italiani si chiude con le sette medaglie di bronzo conquistate dalle ragazze nella prima giornata.

I VERTICI – Soddisfatto il presidente nazionale FITA Angelo Cito della scelta di assegnare per la seconda volta i campionati nazionali  all’organizzazione sarda: “Una conferma che Olbia si merita, c’è un livello di organizzazione altissimo e un ambiente in cui tutti si trovano bene: un
appuntamento da ripetere ancora”. Gli fa eco la presidentessa del Comitato Regionale FITA Sardegna, Ornella Zucca: “Siamo entusiasti, il gran lavoro compiuto per organizzare una manifestazione così importante è stato premiato dalla bella riuscita di questa tre giorni. Ringrazio il presidente Cito, l’amministrazione di Olbia, il Geovillage e tutti coloro che mi sono stati accanto nella preparazione dell’evento. Il Taekwondo in Sardegna cresce a ritmi impressionanti, sono orgogliosa dei nostri atleti: si sono comportati molto bene sia quelli che sono riusciti a conquistare una medaglia che chi è rimasto fuori dal podio”.



I NUOVI CAMPIONI ITALIANI PER LE CATEGORIE JUNIORES:
– Alessandro Nocerino (Scuola TKD Nolano, Lazio) – Categoria Fin
– Cosimo Dell’Aquila (New Martial Mesagne, Puglia) – Categoria FLy

– Alessandro Pilunni (Accademia del Taekwond, Campania) – Categoria Bantam
– Nicolas Legari (Taekwondo Tricolore, Emilia Romagna) – Categoria Feather
– Lorenzo Glaviano (Musado Velletri, Lazio) – Categoria Light
– Alessandro Straolzini (Taekwondo 16, Lazio) – Categoria Welter
– Andrea Riondino (Scuola Tkd Nolano, Lazio) – Categoria Light Middle
– Giacomo Aste (Accademia Dorica, Marche) – Categoria Middle
– Achille Cennami (Aerodance Sport Libertas, Campania) – Categoria Light Heavy
– Alexander Zadra (Zadra Fighting, Trentino) – Categoria Heavy

Ufficio Stampa

Altre notizie relative

Taekwondo, sei medaglie sarde alla Olympic Dream Cup 16 atleti hanno rappresentato l’Isola al Foro Italico di Roma in occasione della Coppa Italia
Taekwondo, così agli Interregionali Open Oltre 400 atleti si sono dati battaglia a Carbonia
Taekwondo, ecco i nuovi campioni italiani Nessuna medaglia per la Sardegna tra i Cadetti

...e tu cosa ne pensi?

300