Andrea Budroni e alcune calciatrici rossoblù

Andrea Budroni e alcune calciatrici rossoblù

Dopo due settimane di stop, riparte il campionato di serie B di calcio femminile: la Torres di Tore Arca ospita, al “Peppino Sau” di Usini, le venete del Marcon. All’andata arrivò la prima vittoria esterna della stagione sassarese con un gol di Maria Grazia Ladu nel primo tempo. Oggi il Marcon ha 26 punti e la Torres è dietro di 8 lunghezze rispetto alle avversarie, forti delle nuove Zandomenichi e Zuanti, capocannoniere con 9 gol. Tutte a disposizione le rossoblù.

La Torres, intanto, si rallegra perché il Coordinatore Federale Regionale F.I.G.C. Sardegna del Settore Giovanile e Scolastico, Mauro Marras, con riferimento al lavoro di Sviluppo dell’Attività Under 15 ha inserito nell’elenco delle ragazze convocate, per il 7 Marzo alle ore 15.30 presso l’impianto Sportivo Comunale “Bruno Fois” di Pattada (Sassari), ben 12 atlete provenienti dalla Sassari Torres Femminile Academy: Deriu Sara, Garau Martina, Lepori Samuela, Pala Aurora, Patin Celie, Peddio Antonia, Pinna Alessia Rossana, Prato Maria Adelaide, Rizzon Aurora, Russu Chiara, Sechi Carla, e Simula Teresa.



Così il presidente rossoblù Andrea Budroni. “Durante la scorsa stagione abbiamo vissuto con entusiasmo la prima esperienza con l’Attività di sviluppo del S.G.S. che ha portato ad Alassio quattro delle nostre atlete più giovani, tre delle quali oggi fanno parte della prima squadra. Ragazze che, grazie al nostro sforzo con le Academy ma soprattutto al loro impegno hanno avuto l’opportunità di incontrare, durante il Torneo delle Regioni, le coetanee di Liguria, Piemonte, Lombardia ed Emilia per un’esperienza di crescita unica. In questi giorni – aggiunge il Presidente delle rossoblù – farà il suo rientro dal Centro Tecnico Federale di Coverciano un’altra ragazza che ha vissuto negli anni passati questo percorso di crescita, Maria Grazia Ladu, oggi a disposizione di Mister Migliorini nella Nazionale Under 17 in vista, speriamo, dei prossimi Europei. Che dire, crediamo fermamente di essere sulla strada giusta, il nostro impegno quotidiano in termini di forze spese, di professionalità, come quella del Mister delle Esordienti Antonello Campus, di energie punta solo a una direzione: priorità oggi del progetto conLaTorresNelCuore è sicuramente proseguire con lo sviluppo delle Torres Academy per un calcio in rosa sempre più ricco di giovani atlete che possano diventare le campionesse del domani e andare a comporre come ci auspichiamo la prima squadra che possa competere nei piani alti di questo bellissimo sport”.



Altre notizie relative

Torres femminile, col Bellante si giocherà Il giudice sportivo dà ragione al club di Budroni
La Torres espugna Oristano Le rossoblù bissano il successo dell'andata e passano il turno
Torres, torna Elisabetta Tola La giocatrice arriva dall'Atletico Oristano

...e tu cosa ne pensi?

300