Marta in azione nella finale di Coppa Italia contro Montesilvano

Marta in azione nella finale di Coppa Italia contro Montesilvano

Finisce ai rigori il sogno del Cagliari di Diego Podda, che perde contro il Montesilvano solo alla lotteria dal dischetto. Decisivo l’errore di Gaby, che aveva riportato a galla le sarde nei supplementari, dopo una partita tiratissima. La Coppa Italia, dunque, va in Abruzzo.



LA PARTITA – Partita molto equilibrata e bloccata, con le squadre che si studiano dall’inizio alla fine. La prima frazione è di marca cagliaritana, le ragazze di Podda ruminano calcio e alla fine trovano il pertugio con Marta, che a metà tempo è brava a depositare nella porta sguarnita l’assistenza di Gaby, abile nell’attirare su di se il portiere dopo la discesa a destra. Il Cagliari sembra controllare e avere la possibilità di raddoppiare, ma dopo un buon inizio di ripresa le abruzzesi salgono di tono e costruiscono i presupposti per il pareggio, arrivato con il tocco sotto misura di Giulia Domenichetti, bandiera della grande Torres che ha segnato un’epoca nel calcio a 11. Il finale di gara è fatto di studio, rare occasioni da gol e tanta attenzione a non scoprirsi.

I SUPPLEMENTARI – In avvio è Montesilvano a sfiorare due volte il gol, brava la difesa cagliaritana e il portiere Mulas. Marta non trova lo specchio della porta sul servizio di Gaby, che poi rischia la clamorosa autorete sul tiro di Amparo. E’ l’antipasto del raddoppio, proprio con Amparo, al 2’40” del primo tempo supplementare: controllo perfetto, tiro di giustezza nel palo lontano a beffare imparabilmente Mulas. Cagliari va in evidente difficoltà e fatica a reagire, nella ripresa Podda chiama in causa Claudia Cuccu – per la prima volta nella Final Eight -, e si affida al portiere di movimento, Gasparini. Peque, al 2’20”, calcia benissimo ma Sestari si supera. Montesilvano difende bene contro il portiere in movimento e fa passare secondi preziosi, ma alla fine il forcing sardo va a buon fine: sinistro di Gaby che fredda Sestari, ostruita anche da Amparo e Domenichetti. Sul 2-2, c’è 1’30” da giocare per evitare i rigori, il Cagliari pressa ma nessuno trova lo spunto vincente, nemmeno Montesilvano che negli ultimi 15” colleziona corner senza esito.

SI DECIDE AI RIGORI – Il Montesilvano toglie due giocatrici dalla lista e il Cagliari si adegua togliendo i portieri. Peque trasforma subito di potenza e porta avanti le sarde (3-2), Amparo risponde in modo identico (3-3). Marta col piattone spiazza Sestari (4-3), Nicoletti fa palo-gol (4-4). Gaby manda alle stelle col sinistro, Elpidio non perdona e regala il trofeo al Montesilvano.



IL TABELLINO
FUTSAL FUTBOL CAGLIARI-MONTESILVANO (1-0 p.t., 1-1 s.t.)
FUTSAL FUTBOL CAGLIARI: Mulas, Vargiu, Peque, Gaby, Marta, Congiu, Gasparini, Marongiu, Cuccu, Cocco, Atzori, Piras. All. Podda
MONTESILVANO: Sestari, Amparo, Mendes, Ortega, Nicoletti, D’Incecco, Elpidio, Sergi, Borges, Guidotti, Domenichetti, Ghanfili. All. Marzuoli
MARCATRICI: 10’50” p.t. Marta (C), 12’39” s.t. Domenichetti (M), 2’40” suppl. Amparo (M)
AMMONITE: Amparo (M), Cocco (C), Guidotti (M), Peque (C)
ARBITRI: Elena Lunardi (Padova), Giulia Fedrigo (Pordenone), Antonella Maglietta (Bari) CRONO: Lorenzo Agostinelli (Bari)

Altre notizie relative

Primo KO al PalaCONI per la FFC Vince la Florentia dell'ex Marta
La FFC cade a Grisignano Le rossoblù perdono 7-4
Futsal, FFC di misura su Falconara Le cagliaritane festeggiano l'arrivo del nuovo acquisto Gabriela

...e tu cosa ne pensi?

300