Max Canzi, allenatore del Cagliari Primavera per la terza stagione (foto: Zuddas)

Max Canzi, allenatore del Cagliari Primavera per la terza stagione (foto: Zuddas)

Al termine di Bologna-Cagliari (cronaca e tabellino qui), seconda partita della Viareggio Cup 2018, il tecnico dei sardi, Max Canzi, commenta così ai microfoni di Rai Sport quanto visto sotto il diluvio versiliano.

“Non era calcio – dice il tecnico – Sono molto soddisfatto perché i ragazzi hanno tenuto sino alla fine contro una squadra di categoria superiore, per la quale abbiamo molto rispetto. Il discorso qualificazione è aperto sino all’ultimo, sapevamo che sarebbe stata così perché dobbiamo giocare contro il Rigas che ha vinto 4-0 contro il Bologna. Complimenti ai miei e anche al Bologna”.



“A parte il primo tempo – dice Emanuele Troise, allenatore del Bologna – nel quale si è visto qualcosa a livello tecnico, la partita è stata fatta di lanci lunghi, seconde palle, gioco diretto, per via del campo ai limiti della praticabilità. Oggi salvo la buona prestazione e l’aver visto una squadra viva, sfruttiamo il Viareggio come parentesi in una stagione che ci vede indietro in campionato”.

 

Altre notizie relative

Verde felino, Ladinetti pulito, difesa efficace I nostri giudizi sul Cagliari Primavera che ha pareggiato 1-1 contro l'Empoli
Il Cagliari non sfonda, con l’Empoli è 1-1 Il racconto e il tabellino della sfida di Assemini
Canzi: “Tre punti per il morale” Il tecnico della Primavera del Cagliari dopo il colpo di Bogliasco

...e tu cosa ne pensi?

300