.

.

È’ sempre più vicina l’ora X per il Città di Sestu: la prima storica Final Four di Coppa Italia della giovane società sestese è alle porte ed i primi avversari sono i padroni di casa del Maritime Futsal Augusta. I megaresi hanno già ottenuto la promozione nella massima serie grazie ad un persorso netto in campionato fatto di 18 vittorie su 18 gare disputate, grazie ad un attacco da 115 gol realizzati ed una difesa ermetica che ha subito in media poco più di un gol a partita.




A questi dati c’è da aggiungere che il club presieduto da Giuseppe Ciccarello è in gioco anche nella Coppa Divisione dove affronterà l’IC Futsal, team attualmente dodicesimo in Serie A. Una squadra schiacciasassi quella affidata alle sapienti mani del tecnico iberico Miki e per i rossoblù l’impresa sarà ardua ma i ragazzi di Mario Mura, con il tecnico sardo che potrà contare su tutti gli effettivi, venderanno cara la pelle come assicura Sandro Mura:
“Sarà una sfida difficile ma allo stesso tempo stimolante – analizza il direttore sportivo del club rossoblù – Incontreremo una rosa costruita per vincere tutto o quasi che, attualmente, ben figurerebbe anche nella categoria superiore dove si piazzerebbe nei primi posti.
Detto ciò noi non andremo di certo a fare il ruolo della vittima sacrificale, ci giocheremo la partita con rispetto ma non paura verso il nostro avversario”.

Il pass per la Final Four è arrivato grazie ad una prima parte di campionato andata ben oltre le aspettative e alle vittorie nei due turni preliminari dove esperienza e voglia di ritagliarsi spazio in un palcoscenico importante hanno fatto la differenza.
La kermesse che vede le fasi finali al PalaJonio di Augusta può essere un ulteriore spinta per la crescita di una società giovane come il Città di Sestu, data l’importanza che i media dell’ambiente danno alla Coppa Italia diA2:
“Per noi è un premio essere tra le prime quattro della Serie A2 – afferma Sandro Mura – Quello che verrà fuori da questa competizione sara comunque utile per il nostro futuro, a prescindere dal risultato ottenuto.
Siamo una club nato da poco ma che nella sua storia ha già inanellato due promozioni consecutive ed in questa stagiome siamo ancora in lotta per la promozione nella massima serie, tutti risultati che ci rendono soddisfatti del lavoro svolto fino ad oggi, partendo dai ragazzi che entrano dentro il rettangolo di gioco ed arrivando a staff tecnico, dirigenza e collaboratori con il Presidente in testa”.

La sfida tra Maritime Futsal Augusta e Città di Sestu andrà in scena al PalaJonio di Augusta (SR) sabato 17 Marzo con fischio d’inizio fissato alle ore 20.30.
Gli arbitri designati sono i signori Fabrizio Andolfi della sezione di Ercolano e Marco di Filippo della sezione di Teramo coadiuvati al cronometro da Francesco Paolo Buscemi della sezione di Enna.



Altre notizie relative

Futsal: beffa Città di Sestu, Leonardo e Ossi KO I ragazzi di Mura si fanno recuperare 4 gol dal Milano
Città di Sestu all’esame Milano Secondo impegno casalingo consecutivo per i rossoblu che ospitano Milano nella terza giornata

...e tu cosa ne pensi?

300