Fabio Tatti e Carlo Mura

Fabio Tatti e Carlo Mura

Si è concluso, tra l’euforia degli iscritti, il 5° Corso Navigatori e Piloti “Alberto Ganau”. Ancora una volta numeri record per il meeting organizzato in modo magistrale da Nicola Imperio e Giuseppe Pirisinu (LRT Sardinia), con il fondamentale supporto del Team Autoservice Sport e la collaborazione dell’Automobile Club Sassari.



Nei tre giorni di corso (16-17-18 marzo 2018), si sono alternati nomi importanti dell’automobilismo internazionale e tecnici altamente specializzati nel settore dell’automobilismo e della sicurezza. Venerdì pomeriggio si sono svolte le lezioni per i ragazzi che volevano conseguire la prima licenza come conduttori (navigatori e piloti); con lezioni di alto livello tenute dal Direttore di Gara, Mauro Furlanetto, l’Ufficiale di Gara, Giacomo Stacconeddu, il Verificatore Tecnico, Domenico Marongiu, Gabriele Scurosu per la AS Antincendio e il Presidente dei cronometristi di Sassari, Manuel Cazzari. Le lezioni sono proseguite, dopo una pausa per la cena, in tarda serata con la presentazione del corso avanzato per Navigatori e Piloti e con le prime nozioni da parte del DG Furlanetto, con la presenza di ben 93 iscritti.

Le lezioni sono riprese sabato mattina snodandosi tra varie tematiche tecniche affrontate dal navigatore di fama internazionale, Carlo Cassina. Nel tardo pomeriggio è arrivato il momento tanto atteso da corsisti, appassionati e curiosi: la tavola rotonda tecnica. Sono state ore trascorse con la massima attenzione dai presenti, tra i racconti del Campione del Mondo ai tempi della Lancia, Miki Biasion, gli interventi e le curiosità dei media Marco Giordo (giornalista Autosprint e Sky) e Stefano Cossetti (Direttore Tuttorally+), le avventure di Gianni Vacchetto al fianco dei famosi Tabaton e Bettega, per concludere con il Relatore/responsabile del Corso, Carlo Cassina, che ha fatto gli onori di casa raccontando tanti aneddoti delle gare affrontate anche di recente con Valentino Rossi.

Domenica è stata la giornata maggiormente impegnativa per i corsisti, hanno dovuto mettere in pratica tutto ciò che era stato spiegato a lezione, partecipando a un rally simulato con trasferimenti, prove speciali, controlli orari, un riordino e controlli a timbro; così da poter essere valutati da tutti i tecnici presenti alla quinta edizione.

E’ stato l’equipaggio formato da Fabio Tatti e Carlo Mura ad arrivare sul gradino più alto del podio, due ragazzi galluresi e tempiesi, sarà sicuramente fiero Alberto Ganau, pilota/navigatore tempiese al quale è stato intitolato il Corso creato dalla LRT Sardinia.

La tre giorni tempiese si è conclusa con il rilascio della prima licenza a ben 45 corsisti sui 93 iscritti, grazie ai tecnici abilitati ACI Sport, Nicola Imperio e Giuseppe Pirisinu. L’evento è stato possibile con l’aiuto e la dedizione di molti appassionati che sono stati coinvolti per l’occasione.



Altre notizie relative

Ultimi preparativi per il Costa Smeralda Storico La tre giorni è attesa dagli appassionati di automobilismo
Rally Legend, c’era anche un po’ di Sardegna Giorgio Mela e Paolo Diana hanno dato spettacolo nella tre giorni sammarinese
Demontis e Salis navigano nel WRC I due copiloti sardi correranno in Spagna

...e tu cosa ne pensi?

300