I tifosi più caldi della Dinamo Sassari (foto: Francesco Canu)

I tifosi più caldi della Dinamo Sassari (foto: Francesco Canu)

Ripartire dopo la sconfitta contro Varese e risalire la griglia playoff. È con questi obiettivi che la Dinamo Sassari di Stipcevic e Polonara affronterà sabato 31 marzo la Happy Casa Brindisi nel match valido per la ventiquattresima giornata della Lega Serie A di Basket. Una classica della palla a spicchi nazionale che vedrà impegnate due squadre che negli ultimi anni hanno dato vita a battaglie sportive emozionanti e spettacolari. Palla a due fissata alle 20.30 di sabato 31 marzo al PalaPentassuglia di Brindisi.

Entrambe le squadre sono reduci da una sconfitta. La Dinamo Sassari di Federico Pasquini ha perso per 91 a 87 contro Varese tra le mura amiche del PalaSerradimigni in un match mai in discussione, nonostante lo scarto minimo al fischio finale. Ai biancoblù, in vantaggio solo nel primo quarto, non sono bastate le ottime prove del trio Bostic, Stipcevic e Polonara per rispondere alla pioggia di triple arrivata dalle mani di Okoye (top scorer con 27 punti) e Wells (17 per lui). Uno stop inaspettato che interrompe la serie positiva di due vittorie negli ultimi due turni di campionato.

Un’altra sconfitta, quello arrivata contro la squadra di Caja, che lascia i sassaresi al settimo posto in classifica e al centro di una lotta per la post-season che coinvolge ben sette squadre e che potrebbe lasciare i tifosi col fiato sospeso fino all’ultima giornata (Bologna è quinta con 13 vinte e 10 perse, Reggio Emilia undicesima con 10 vittorie e 11 sconfitte, due da recuperare per i biancorossi di Menetti).

Non è andata meglio a Brindisi, regolata da Bologna per 94 a 85. Una gara che ha visto le V Nere avanti sin dalla palla a due (+12 il massimo vantaggio) e in cui il mattatore è stato Alessandro Gentile, autore di una prova da 31 punti con 11/15 da due e 2/3 da tre. Ai pugliesi, condizionati dalle difficili condizioni fisiche di Moore, non sono bastate le buone prestazioni di Lydeka, 20 punti per lui, Smith (18) e Giuri (19).

Due squadre con obiettivi diversi quelle che si affronteranno il 31 marzo. Le quote di BetStars parlano di una Dinamo Sassari leggermente favorita, alla luce dei precedenti stagionali e della diversa posizione in classifica. I ragazzi di Pasquini dovranno però stare attenti a non sottovalutare la voglia di lottare di Lydeka e compagni, apparsi in buona forma, nonostante la sconfitta contro Bologna, e decisi a non farsi trascinare in quella zona retrocessione distante solo due partite. Obiettivo dei sardi quello di riaprire la striscia di due vittorie consecutive interrotte dallo stop contro Varese per tentare di risalire la griglia playoff.

Per battere Brindisi coach Federico Pasquini punterà ancora sul quintetto titolare con Stipcevic in regia, Bamforth e Pierre sugli esterni e Polonara, uno dei più in forma dei suoi e autore di 20 punti contro Varese, e Jones sotto i tabelloni. Partirà invece dalla panchina uno dei migliori sesti uomini del campionato, quel Bostic apparso in splendida forma e top scorer di Sassari nell’ultimo turno.

Coach Vitucci spera che la sua Brindisi possa contare sulla regia di un Nic Moore in condizioni fisiche migliori. Se il playmaker americano sarà della partita farà coppia nel backcourt con Suggs. Negli spot di ala piccola e ala grande verranno confermati ancora una volta Tepic e Smith, ottimo contro Bologna. Sotto le plance spazio per Lydeka. A Giuri e Mesicek il compito da dare energia e forze fresche partendo dalla panchina.

Altre notizie relative

Esposito: “Guardiamo a noi stessi” Le dichirazioni del coach della Dinamo Sassari prima della trasferta di Leicester
Dinamo, prima gioia in campionato I sassaresi sconfiggono in casa Varese 71-60
Esposito: “Parodi arma in più” Le parole del coach alla vigilia della gara con Varese

...e tu cosa ne pensi?

300