Roberto Rullo, protagonista contro Casale all'andata

Roberto Rullo, protagonista contro Casale all’andata

La Cagliari Dinamo Academy si prepara a far visita alla Novipiù Casale Monferrato, capolista battuta all’andata contro ogni pronostico. Momento particolare per i rossoblù targati Pasta Cellino, dopo la pesante sconfitta di Roma e le parole forti del coach, Riccardo Paolini. Di seguito le parole proferite in sala stampa prima della partenza per il Piemonte.



“Per prima cosa vorrei fare i complimenti a coach Marco Ramondino perché sta facendo un grande lavoro a Casale, sta lanciando tanti giovani e, nonostante i diversi infortuni, è sempre stato in vetta alla classifica. La Junior è una squadra molto preparata tatticamente che, per fare un esempio, nelle ultime gare ha alternato diverse difese, e sarà dunque un avversario davvero difficile da affrontare. Onestamente non sono d’accordo sul fatto che andiamo a Casale senza pressioni – continua Paolini – perché la partita con la Novipiù vale due punti, come le altre che ci mancano, e un successo può fare la differenza tra salvezza diretta e playout. Noi dobbiamo scendere sempre in campo con l’obiettivo di vincere e per questo stiamo cercando di capire dove è possibile colpire una squadra fortissima come Casale. Gli alti e bassi? Credo dipenda da un aspetto mentale. Abbiamo visto il video lunedì e fin dall’inizio della gara abbiamo dimostrato un pessimo atteggiamento. Non a caso nei primi due minuti abbiamo perso tre palloni compreso il primo possesso in cui abbiamo lanciato Deloach in contropiede. Con il senno di poi probabilmente non ho saputo stimolare le corde giuste perché per noi è fondamentale cominciare bene le partite. Solo a Trapani siamo riusciti a ribaltare lo svantaggio. Quando non giriamo bene offensivamente facciamo fatica anche in difesa perché traiamo energia dal nostro attacco. La Leonis è stata brava a rompere i nostri giochi e non siamo riusciti a tenere botta. Il DNA dei nostri giocatori è prevalentemente offensivo. La difesa va costruita di squadra, ma abbiamo pochi elementi con questa predisposizione. Quando incappiamo in brutte prestazioni in attacco e dovremmo cercare di affidarci alla difesa siamo spesso in grossa difficoltà. Per avere continuità devi avere solidità nella tua metà campo. Una formazione che non ha questa qualità è inevitabilmente soggetta ad alti e bassi”.



Sulle pagine di Tuttosport, ha parlato una delle “stelle” dei cagliaritani, Roberto Rullo. “Sono stati 5 mesi molto positivi – dice colui che potrebbe sbarcare alla Dinamo Sassari nella prossima stagione – Vogliamo raggiungere la salvezza, c’è voglia di fare bene, mi piace l’idea delle due squadre legate, quali sono Cagliari e Dinamo, e credo che anche la città stia rispondendo bene. Sono soddisfatto di quanto sto facendo – conclude – sto avendo continuità a livello fisico e di rendimento, per il momento non penso al futuro e al ritorno in Serie A. Sono cambiato un po’ a livello mentale, sono maturato, non mi soffermo a crucciarmi per un errore”.

Altre notizie relative

Finale ancora amaro per la Hertz Cagliari cede a Mantova 86-85
Cagliari Academy, arriva Janelidze Rinforzo classe '95 per coach Iacozza
L’Academy non svolta, passa Udine Non bastano i 31 di Justin Johnson

...e tu cosa ne pensi?

300