Filippo Piaz della Leonardo

Filippo Piaz della Leonardo

Impegno, coraggio e determinazione, unitamente a vari sprazzi di buon gioco, non bastano alla Leonardo Cagliari per riuscire a strappare dei punti nel posticipo del PalaDante contro il B&A Sport Orte. Batata e soci si impongono per 7-5 facendo valere, specie nel secondo tempo, il proprio spessore tecnico. Agli arancioneri non basta invece la tripletta del solito Deivison, trascinatore nei primi 20 minuti.



LA GARA – In avvio l’Orte tiene in mano il pallino del gioco e cerca con insistenza la via del gol. Una Leonardo concentrata, però, tiene botta. Almeno fino a 6’15’’, quando gli ospiti riescono a passare grazie a una conclusione secca dalla distanza di Siqueira. La Leo, priva degli squalificati Perdighe e Spanu, fatica ad accendersi del tutto e dopo un minuto e mezzo capitola ancora: il direttore di gara vede una trattenuta in area di Murgia su Santos. L’arbitro decreta il calcio di rigore, trasformato con freddezza dallo stesso numero 11 laziale. Passano esattamente 42 secondi e gli uomini di Catta riescono a sbloccarsi con Deivison, che sfrutta una incertezza di Ganho depositando in rete a porta sguarnita. Il gol galvanizza i cagliaritani, che in questa fase, oltre alla consueta generosità, riescono anche a trovare trame di gioco molto interessanti nella metà campo offensiva. L’Orte accusa e commette una ingenuità che le costa cara: a 10’54’’ l’arbitro punisce il doppio tocco di Ganho e comanda una punizione a due dal limite per la Leonardo. Etzi tocca per Deivison che trova l’angolo giusto e rimette le cose in sesto. La partita si fa ancor più vincente ed equilibrata, con occasioni da una parte e dall’altra. A 13’40’’ sale in cattedra Siqueira, che parte da sinistra, si sposta il pallone sul destro e lascia partire un gran diagonale che termina sotto l’incrocio dei pali per il nuovo vantaggio dell’Orte. La Leonardo non demorde, e dopo averci provato con Tidu e Murgia, riesce ancora a pareggiare i conti: Deivison conclude da posizione ravvicinata, Ganho si oppone ma non riesce a evitare che la palla scivoli nuovamente in fondo al sacco. Al riposo si va così sul risultato di 3-3.

Dopo 26 secondi dal rientro in campo la formazione di Di Vittorio realizza il quarto gol con un lampo dell’imponente pivot Santos. Piaz e compagni pagano lo sforzo fisico prodotto nella prima frazione e non riescono più a tenere il ritmo dell’Orte, che passa ancora con Silvitelli, Siqueira, (abile ad approfittare di una sbavatura difensiva dei cagliaritani) e Marcio (contropiede letale a 10’05’’). Negli ultimi minuti di gara la Leonardo rende il passivo meno pesante grazie alle due pregevoli marcature di Etzi e Murgia, che riescono a battere Ganho calciando da posizione molto defilata. Nel finale il B&A Sport non concede ulteriore spazio e si aggiudica i tre punti che le consentono di guadagnare matematicamente i playoff. Dall’altra parte, invece, la Leonardo focalizza già i prossimi due impegni contro Olimpus e, soprattutto, Ossi.



“Posso rimproverare poco alla mia squadra – dice mister Luca Catta – oggi abbiamo giocato un ottimo primo tempo, mentre nel secondo forse abbiamo pagato un po’ lo sforzo fisico. Sono comunque contento della prova della mia squadra, che oggi doveva fare a meno di alcuni giocatori importanti. Ora continuiamo a lavorare con l’obiettivo di giocarci il tutto per tutto in casa all’ultima giornata contro l’Ossi”.

LEONARDO-B&A SPORT ORTE 5-7 (3-3 p.t.)

LEONARDO: Lecca, Piaz, Deivison, Tidu, Murgia, Podda, Deplano, Demurtas, Billai, Etzi, Pani, Cossu. All. Catta

B&A SPORT ORTE: Ganho, Batata, Santos, Rocha, Siqueira, Pagno, Parisi, Marcio, Silvitelli, Unger, Tarenzi, Lo Conte. All. Di Vittorio

MARCATORI: 6’15” p.t. Siqueira (O), 7’38” rig. Santos (O), 8′ Deivison (L), 10’54” Deivison (L), 13’40” Siqueira (O), 19’09” Deivison (L), 0’26” s.t. Santos (O), 6’57” Silvitelli (O), 8’17” Siqueira (O), 10’05” Marcio (O), 10’46” Etzi (L), 19’53” Murgia (L)

ARBITRI: Gianpiero Cafaro (Sala Consilina), Davide De Ninno (Varese) CRONO: Michele Desogus (Cagliari)

Altre notizie relative

Il Città di Sestu fa visita al Carrè I rossoblu cercano la prima vittoria esterna sul campo del Carrè Chiuppano
Il Città di Sestu risorge con la capolista Sconfitte per Leonardo Cagliari e Ossi
Città di Sestu contro la capolista Crocevia importante per i rossoblu che ospitano il Futsal Villorba

...e tu cosa ne pensi?

300