I quattro ragazzi di New SardiniaSail

I quattro ragazzi di New SardiniaSail

Tanta teoria, tanta formazione, tante esercitazioni e finalmente l’agonismo. Domani la New SardiniaSail parte  per partecipare alla RomaXTutti – dal 8 al 15 aprile –, una regata d’altura che con le sue 500 miglia è la più lunga e una delle più impegnative del Mediterraneo. L’altro appuntamento sportivo è alla Lunga Bolina, 139 miglia, anch’essa del circuito italiano off shore dal 21 al 22 aprile da Riva di Traiano all’Arcipelago Toscano e ritorno.



E il passaggio della “Linea d’ombra” per i minori sardi con problemi penali ed i migranti non accompagnati che finalmente mettono alla prova le competenze e le abilità acquisite con il progetto “Sea for social inclusion” ovvero  la vela come strumento di crescista personale, integrazione sociale e con l’obiettivo di far trovare un lavoro nel mondo della nautica.  L’equipaggio sarà composto da 4 skipper professionisti, più 4 ragazzi del progetto (minori in affido dal dipartimento di Giustizia e minori extracomunitari non accompagnati).  Tutti pronti per la prima prova competitiva, agonismo puro, con il sostegno di skipper professionisti.

“I ragazzi non aspettavano altro – sottolinea Simone Camba, presidente dell’associazione sportiva dilettantistica e di promozione sociale  New Sardiniasail -. Finalmente affrontano il mare con la nuova barca Masaccio in una delle competizioni più importanti della vela d’altura. Una vera sfida sportiva. Un’occasione per valutare il grado di maturità raggiunto per questi ragazzi che puntano a trovare un lavoro, una professione, un futuro nel mondo della nautica.”.

Per mercoledì 4 aprile si è organizzata una piccola cerimonia prima di salpare verso Riva di Traiano: “Alle 15 ospiti della Capitaneria di Porto di Cagliari – con la quale si è aperta una collaborazione per la manifestazione MARE LIBERA 2018 che si terrà a Cagliari dal 25 al 27 maggio – saluteremo amici, parenti e sostenitori”. Questo l’invito di Simone Camba, il poliziotto che sta preparando i ragazzi al mondo della vela e della nautica.

 

 

Altre notizie relative

Vela, Caparrotti studia da Soldini Il giovane algherese all'iniziativa della FIV
Route du Rhum, Andrea Mura si ritira: “Pericoloso” Tanti ritiri per via delle tempeste oceaniche
WL Melges 32, a Cagliari festeggia il Team Giogi La barca italiana vince la tappa disputata nel Golfo degli Angeli

...e tu cosa ne pensi?

300