Bernardo Mereu in conferenza stampa

Bernardo Mereu in conferenza stampa

Queste tre partite diranno molto sul nostro futuro”.

Vigilia di Olbia-Livorno, la prima di tre sfide casalinghe in salsa toscana. Parola al tecnico dell’Olbia Bernardo Mereu che ha una salvezza che è solo da ufficializzare e un obiettivo playoff che si può ancora accarezzare.

«È una partita difficile che dobbiamo affrontare in modo positivo – esordisce il tecnico – Se parliamo delle mancanze dovrei essere disperato, ma ho grande fiducia nei componenti della squadra: in chi ha giocato meno e ora ha l’opportunità di scendere in campo in una partita così importante e in chi ha le certezze maturate nelle partite giocate. La fusione di questi elementi e il nostro pubblico ci devono dare la voglia di lanciare un messaggio: ‘ci siamo e vogliamo giocarcela’».



Assenza contemporanea di Ogunseye e Ragatzu. «Dispiace, ovviamente, ma anche Daniele doveva rifiatare e questa squalifica è anche opportuna considerato che ha sempre giocato e si è sacrificato tanto per la squadra».

Ci saranno adeguamenti a centrocampo viste le assenze o chi subentra si adeguerà al gioco della squadra? «Bisogna sempre tenere conto degli avversari ma anche e soprattutto delle nostre caratteristiche. Il modulo di gioco non determina scelte obbligate in entrambe le fasi, tutto dipende da ciò che succede in campo. È chiaro che il nostro modo di porci cambia a seconda delle loro scelte, pur non cambiando la filosofia di gioco».

In questi giorni si parla tanto dei presunti problemi in seno ai labronici, questo potrebbe agevolarvi? «Non dobbiamo farci distrarre da queste cose.  Il Livorno è come un leone in gabbia. Dobbiamo essere bravi a non farli uscire dalla gabbia, chiuderli lì».

Roberta Marongiu

 



I CONVOCATI:
PORTIERI
Simone ARESTI, Maarten VAN DER WANT;
DIFENSORI
Matteo COTALI, Paolo DAMETTO, Luca IOTTI, Nicola MANCA, Vasco OLIVEIRA, Simone PINNA, Francesco PISANO;
CENTROCAMPISTI
Roberto BIANCU, Nicolas DELVECCHIO, Andrea FEOLA, Enrico GERONI, Alessio MURGIA, Mattia MURONI, Andrea VALLOCCHIA;
ATTACCANTI
Song Hyok CHOE, Antonio MOSSA, Yuri SENESI, Christian SILENZI.



Lascia un commento