02-12-2017, Selargius, Palestra Geodetica, Basket, Serie A2 Femminile 2017-18, San Salvatore Selargius vs Fanola San Martino. Foto Gianluca Zuddas/Fotocronache. Nella foto: Ilenia Cordola

Ilenia Cordola

Trasferte amare per San Salvatore Selargius e Mercede Alghero. Le giallonere di Staico cedono 60-53 a Fassi Albino, mentre le catalane lottano alla pari con Savona che ha bisogno di un overtime per superarle (74-71)

Cestistica Savonese-Mercede Alghero 74-71 dts (19-9, 11-16, 9-19, 21-16, 14-11)

Savona: Zanetti 18, Aleo 17, Sansalone 3, Villa 4, Penz 8, Guilavogui 10, Roncallo, Bianconi 4, Michelini 5, Tosi 5.

Alghero: Beretta 16, Dzhikova 19, Spiga 14, Ceccanti 2, Azzelini 15, Petrova 2, Sow 1, Solinas 2, Canu, Saias.



Albino-San Salvatore (Ufficio Stampa): L’appuntamento con la vittoria è ancora rimandato, ma a Torre Boldone, sul parquet del Fassi Albino, il San Salvatore Selargius ha ritrovato quantomeno la prestazione. Le giallonere si sono arrese alle stelle alpine con il punteggio finale di 60-53 dopo una partita combattuta ed equilibrata per tutti i 40 minuti. La formazione di Stibiel è riuscita a produrre l’allungo decisivo nel corso del terzo parziale, inaugurato con un parziale di 12-0. A poco sono serviti i tentativi di rimonta delle selargine, costrette a incassare la terza sconfitta consecutiva.

 

LA GARA – Il San Salvatore vuole reagire dopo il passo falso di San Martino di Lupari e approccia la gara con decisione: dopo le primissime fasi di studio, Lussu e compagne si portano avanti sul +5 grazie a un mini break firmato Cordola e Gagliano (6-11). Albino però torna rapidamente a contatto, e a 2 secondi dal primo mini intervallo ritrova la testa dell’incontro con la tripla di Lussana (17-16).

 

Le bergamasche provano ad affondare il colpo (bomba di Birolini per il +8, 24-17). Il San Salvatore però risponde presente e mette in piedi un parziale di 6-0 che lo rimette in scia all’intervallo lungo (26-24).

 

Il rientro in campo della squadra di Staico è da dimenticare. Albino, guidata da Bonvecchio sul perimetro e da Silva e Joseph nel pitturato, ne approfitta con un break di 12-0. Sul -14, le giallonere trovano la forza di reagire e di piazzare un controparziale di 8-0, ma il Fassi è bravo ad assorbire il colpo e a ricacciare indietro il San Salvatore sul -10 (47-37 al 30’).

 

Nell’ultimo quarto le ospiti provano in ogni maniera possibile a sovvertire l’andamento del match, ma Albino mantiene la calma e alla sirena finale strappa il successo sul punteggio finale di 60-53.

 

 

Edelweiss Fassi Albino-San Salvatore Selargius 60-53

 

Albino: Silva 9, Panseri 4, Bonvecchio 16, Devicenzi 4, Joseph 8, Gionchilie ne, Birolini 3, Valente 8, Marulli 2, Pintossi, Laube, Lussana 6. Allenatore: Stibiel

 

San Salvatore: Cordola 12, Mura, Arioli 8, Gagliano 10, Lussu 2, Pinna, Loddo ne, Lorusso ne, Laccorte 9, Rondinelli 12. Allenatore: Staico

 

Parziali: 17-16; 26-24; 47-37

 

Arbitri: Silvia Zanetti di Este (PD) e Cristiano Giusto di Albignasego (PD)

 

Altre notizie relative

Il grande basket femminile a “Sa Duchessa” Cus Cagliari e San Salvatore Selargius accoglieranno in Sardegna Gyor e le scudettate di Schio
Cus Cagliari, arriva la polacca Kotnis Quarto acquisto per la compagine universitaria
Cus Cagliari-San Salvatore, derby il 22 dicembre Stilati i calendari del Girone Sud delle sarde

...e tu cosa ne pensi?

300