Stefano Sardara (foto: Giuliano Gatti)

Stefano Sardara (foto: Giuliano Gatti)

La Dinamo Sassari prosegue il suo ritiro al GeoVillage di Olbia, dove si è chiusa all’indomani del KO interno contro Brescia, che ha complicato ulteriormente la corsa verso i playoff. Sconfitte, alti e bassi, contestazione, cambio di allenatore, tutte cose che non sono servite per cambiare rotta. Il tempo è tiranno, tra Pistoia, Avellino, Venezia (in casa), Trento e Pesaro (in casa) bisognerà sbagliare il meno possibile.

CLICCA QUI – Interviste, pagelle, approfondimenti, notizie e curiosità sulla Dinamo Sassari!


“Tutto dipende ancora da noi”, dice il presidente Stefano Sardara a La Nuova Sardegna, accodandosi alle parole dei protagonisti nei giorni scorsi. “Il ritiro è a tempo indeterminato e pensiamo che l’obiettivo sia ancora a tiro – continua Sardara – Fino a quando i giocatori non dimostreranno lo stesso attaccamento ai colori che abbiamo noi dirigenti e i tifosi si rimarrà qui”. Un messaggio forte e chiaro. “Il tempo delle parole è finito – dice il presidente – Bisogna rimanere concentrati ed essere più determinati”, ha concluso il numero uno di via Nenni.

Intanto, via Instagram, si fa sentire anche Rok Stipcevic. Qualunque cosa tu fai richiede sacrificio, ogni obiettivo che vuoi raggiungere richiede duro lavoro, e tutto quello che fai, fallo con tutto il tuo cuore e fino alla fine.
Perché quella è l’unica via che porta al successo, e alla fine della giornata puoi andare a dormire in pace con te stesso!
Tutto dipende da quanto vuoi sacrificarti e se ti dedichi al 100%, ma 100%, e se è così allora puoi cambiare il fallimento in successo! Altrimenti sei solo uno dei tanti in questo mondo che sta pensando che non è colpa sua, qualcuno che io non voglio essere! P.s. grazie tutti ancora per tutto sostegno che ci state dando, significa tantissimo per noi!



Lascia un commento