Diomedi-Turati, vincitori dell' Ogliastra nel 2016 (foto Andrea Govoni)

Diomedi-Turati, vincitori dell’ Ogliastra nel 2016 (foto Andrea Govoni)

Un elenco iscritti importante con al via il vincitore della Coppa Italia 2017 3^ zona Maurizio Diomedi navigato da Mauro Turati (Ford Fiesta WRC), il detentore del Campionato Regionale Sardo Vittorio Musselli con Claudio Mele (Ford Fiesta WRC),  Marco Depau (R5) in coppia con Fabio Salis (Ford Fiesta St) e Alberto BiggiMarco Nari (Ford Fiesta R5). Tanti equipaggi che potranno ben figurare con possibilità di raggiungere posizioni importanti in classifica: Giuseppe Roberto Bevacqua- Marco Murranca (Peugeot 207 Super 2000), Cristian Giacu- Francesca Carta (Bmw 320 Gt), Angelo Balzano-Fabrizio Musu (Renault Clio RS), Sebastiano Putzu-Roberto Cocco (Renault Clio Super 1600), Alessandro Brigaglia – Alessandro Frau (Renault Twingo), Sandro Locci-Sergio Deiana (Peugeot 208), Giuseppe Mannu – Angelo Medas (Renault Clio RS), Luigi Lai-Andrea Cerina (BMW mini Cooper).



Avvincenti le sfide nelle classi inferiori anche grazie ai premi messi in palio da OMP di Sergio Murru: la produzione E7 con Antonio Pilliu- Danilo Mereu (Peugeot 206), Piergiorgio Ladu- Tonino Mulas (Renault Clio), Mirko Pirredda – Cristiana Spanu (Renault Clio) e Giampietro Piras- Arianna Piras (Renault Clio). Nella produzione S3 oltre al favoritissimo Giuseppe Mannu, da ricordare Giacomo Spanu-Davide Spanu (Renault Clio), Gianmario Aisoni-Salvatore Mendola (Renault Clio), Gabriele Angius- Roberto Cocco (Renault Clio), Tonio Piroddi-Massimiliano Frau (Renault Clio), Maurizio Mocci-Carlo Varoni (Renault Clio). Nella E6: Andrea Gallu-Giuseppe Pirisinu (Peugeot 106), Alberto Contini-Andrea Zara (Citroen Saxo), Daniele Miranda-Francesco Marciosa (Citroen Saxo). In E5: Sergio Tegas-Fabio Rivaldi (Peugeot 106), Bernardo Morgani- Laura Cragnaz (Suzuki Swift), Mariano Pira- Gianpaolo Fancello (Peugeot 106), Antonio Tegas-Andrea Tegas (Peugeot 106), Mauro Dore- Marco Garrucciu (Peugeot 106). Produzione S2 Carletto Mulas- Emilio Pilia (Citroen Sax), Matteo Vargiu- Giovanni Figoni (Peugeot 106), Giorgio Bronzini- Raffaela Fantini (Citroen Saxo), Fosci Moreno Giampaolo- Pizzato Raffaele (Citroen Saxo), Antonio Cossu-Giuliano Tilocca (Peugeot 106).

 

Pronti a dire la loro nella propria classe anche Pasquale Manca- Roberto Scilef (Peugeot 206), Marco Puddu-Alessandra Cancellu (Renault Twingo), Alessandro Cascioni- Marco Demontis (Citroen Saxo), Ugo Valdarchi-Giorgio Aricò (Seat Ibiza Cupra), Carlo Canu-Alessio Atzeni (Peugeot 106).     

 

Tra gli esordienti attesissimo il debutto del padrone di casa Alessandro Murgia navigato da Simone Giuseppe Arba (Peugeot 208) che nella P.S Talana-Urzulei si contenderà con Mauro Dore e Antonio Cossu, il Trofeo Giuseppe Piras offerto dalla Pro Loco Urzulei.

Nella P.S. Ponte San Paolo- Lanusei competeranno invece per il “Trofeo Aido” offerto dalla Sezione Aido “Mario Fodde” Cuglieri, gli under 35, Alessandro Brigaglia, Piergiorgio Ladu, Mirko Piredda, Gianmario Aisoni, Alberto Contini, Mariano Pira, Mauro Dore, Matteo Vargiu, Giorgio Bronzini e Antonio Cossu.

Tutti gli equipaggi concorreranno alla conquista del Trofeo Cala Costruzioni riservato a chi regalerà maggiore spettacolo motoristico nella P.S. Arzana – Elini – Ilbono.

A Santa Maria Navarrese, nella Selvaggio Blu, a premiare il miglior tempo (sommatoria) nei due passaggi della prova, sarà il Trofeo Silverio Demurtas offerto da Gimar.

Il consueto premio alla sportività e alla voglia di arrivare a tutti i costi, sarà suggellato dal Trofeo Marcello Orecchioni offerto dalla Scuderia Porto Cervo Racing e dedicato all’ultimo dei navigatori.

Interessante il numero delle scuderie iscritte per questa edizione favorito anche dal ruolo dei trasporti da e per l’isola grazie al contributo di Grimaldi, Moby, Tirrenia e Sardinia Ferries. Allo start gli equipaggi di Porto Cervo Racing, Team Autoservice, Mrc Sport, Mistral Racing, M. Racing, Magliona Motorsport, Mediaprom Racing, Biella Corse, Pro Rally 2001, Efferre Motorsport, PT Racing e la new entry Ogliastra Racing.

Venerdì pomeriggio verifiche tecniche e sportive a Lanusei.  Sabato e domenica la gara con il quartier generale di fronte al mare di Porto Frailis. La direzione gara e la sala stampa nel Symposium, dove si troverà anche l’info point dedicato alla manifestazione.

“Con equipaggi di questo livello ci aspettiamo una gara spettacolare e coinvolgente!  – commentano all’unisono Mauro Atzei e Gianni Coda della Porto Cervo Racing – Siamo molto orgogliosi della presenza dei nostri piloti affezionati ma anche degli esordienti e dei giovani under 35 che rappresentano la promessa per il futuro di questo sport”

Il 7° Rally Terra Sarda – Rally d’Ogliastra avrà come eventi collaterali le visite guidate nei siti archeologici di Ilbono, Tortolì, Villagrande Strisaili, quelle nel Museo Memoria e Identidade di Urzulei che insieme ai percorsi muralistici del paese, potranno essere accompagnate dalla visita a Gorroppu, nel canyon più profondo d’Europa. Gli ospiti appassionati di motori potranno inoltre conoscere il sito archeologico del Bosco di Selene e godere dell’ospitalità ogliastrina nei punti di accoglienza organizzati durante i riordini.





Lascia un commento