.

.

Missione compiuta! La Leonardo Cagliari batte per 5-3 l’Ossi San Bartolomeo e conquista i playout salvezza. Dopo una battaglia sportiva intensissima ma sempre corretta, gli arancioneri sono riusciti ad avere la meglio nel finale grazie alle reti messe a segno da Piaz e Deivison. Il successo (secondo consecutivo dopo quello di sabato scorso in casa dell’Olimpus) consente alla formazione di Catta di giocarsi la permanenza nella categoria nel doppio confronto che, nelle prossime due settimane, la vedrà opposta ancora ai gialloblù di Loriga.



LA GARA – In avvio l’importanza della posta in palio si fa sentire e le due formazioni faticano a produrre occasioni da gol. La squadra ospite ci prova per prima affidandosi a Bidinotti, ma Lecca è attento a chiudere ogni varco. L’equilibrio si rompe a 14’02’’: Spanu cerca l’azione personale e calcia verso la porta, Tidu irrompe e da pochi passi sigla il vantaggio della Leonardo. Passano appena 24 secondi e i cagliaritani raddoppiano: Piaz si libera e mette in mezzo trovando ancora una volta Tidu pronto a mettere alle spalle di Argilli. Il doppio vantaggio arancionero dura però pochissimo: a 15’03’’ Silon serve un assist al bacio che Fiori non spreca per il 2-1, punteggio con cui le squadre vanno al riposo.

 

L’Ossi parte forte in avvio di ripresa, e dopo 58 secondi pareggia i conti: tiro dalla distanza, respinta corta di Lecca e Silon è il più lesto di tutti a ribadire in rete. Per nulla fiaccata nel morale la Leonardo riprende ad attaccare e viene premiata dal gol del nuovo vantaggio. A siglarlo è il capitano Fabio Perdighe, che riceve palla sulla sinistra, fa sedere Silon con una finta e poi lascia partire un gran tiro che termina la propria corsa sotto l’incrocio dei pali. L’Ossi non demorde: per due volte Fiori trova la traversa (e Lecca) a negargli la gioia del gol, ma a 13’27’’ arriva il 3-3: dopo il liscio di un compagno Ribeiro si ritrova il pallone nelle vicinanze e calcia. Prima Lecca si oppone efficacemente, ma sulla ribattuta non può nulla.

 

Il punto, ovviamente, non accontenta mister Loriga, che cerca il successo nella speranza di arrivare alla salvezza diretta. A 3 minuti dal termine, allora, il tecnico dell’Ossi chiama timeout e inserisce Vagner Toigo come portiere di movimento. I gialloblù riescono però a produrre una sola occasione importante con Silon, mentre dall’altra parte gli arancioneri si mostrano cinici: a 18’46’’ Piaz recupera palla nella metà campo della Leo e calcia dalla distanza. La palla prima bacia il palo poi si insacca per il 4-3. Meno di un minuto dopo, in circostanze non troppo diverse, segna anche Deivison, che lascia partire la conclusione poco prima dell’intervento in scivolata di Vagner Toigo e firma il definitivo 5-3 che consegna gli agognati tre punti alla Leonardo.

 

LEONARDO-OSSI SAN BARTOLOMEO 5-3 (2-1 p.t.)

 

LEONARDO: Lecca, Piaz, Deivison, Tidu, Perdighe, Podda, Deplano, Billai, Spanu, Murgia, Etzi, Cossu. All. Catta

 

OSSI SAN BARTOLOMEO: Argilli, Bidinotti, Silon, Foppa, Vagner, Fiori R., Fozzi, Fiori V., Canu Mat., Loriga, Ribeiro, Picconi. All. Loriga

 

MARCATORI: 14’02” p.t. Tidu (L), 14’26” Tidu (L), 15’03” Fiori R. (O), 0’58” s.t. Silon (O), 2’36” Perdighe (L), 13’27” Ribeiro (O), 18’46” Piaz (L), 19’26” Deivison (L)

 

AMMONITI: Perdighe (L), Piaz (L)

 

ARBITRI: Nicola Doneddu (Nuoro), Carlo Casu (Sassari) CRONO: Fabio Loni (Cagliari)



Altre notizie relative

Capolavoro Leonardo, Sestu OK Sconfitta per l'Ossi con Mantova
Il Città di Sestu fa visita al Carrè I rossoblu cercano la prima vittoria esterna sul campo del Carrè Chiuppano
Il Città di Sestu risorge con la capolista Sconfitte per Leonardo Cagliari e Ossi

...e tu cosa ne pensi?

300