Leppori affronta Poma (foto Gianluca Piu)

 (foto Gianluca Piu)

Al Torneo Nazionale 3^ Categoria e Assoluto organizzato a Terni dalla locale società T.T Campomaggiore, la Sardegna fa registrare una piacevole impennata di podi che fa dimenticare momentaneamente le amarezze delle tre retrocessioni rimediate nei massimi campionati maschili e femminili da Quattro Mori, Tennistavolo Norbello e Marcozzi Cagliari.

E proprio dalla società di via Crespellani arrivano i risultati più eclatanti con la formidabile vittoria del figlio d’arte Marco Poma, quindici anni, che si impone nei terza, partendo da testa di serie n. 15. Gli sono voluti cinque set per prevalere in finale su Gerardo Palladino (Tennistavolo Torre del Greco).



Non eguaglia il podio del suo compagno di scuderia ma si avvicina molto Carlo Rossi che perde la finale dell’assoluto al quinto set, dopo che era in vantaggio per 2-1 sul sempre tignoso Federico Pavan (Cral Roma). I due approdano allo scontro decisivo estromettendo in semifinale due giocatori del Tennistavolo Norbello. Rossi ha ragione del russo guspinese Maxim Kuznetsov, mentre Pavan liquida il molisano Romualdo Manna. Una meritata consolazione dopo le roventi delusioni patite in A1 maschile.

Da Mulinu Becciu non nasconde la sua contentezza il tecnico Massimo Ferrero e fa un bilancio della spedizione marcozziana: “È stata una buona manifestazione per la nostra squadra che è riuscita a piazzarsi seconda nella classifica per società solo dietro il Castel Goffredo. I protagonisti dei tornei sono stati Carlo Rossi secondo posto nell’assoluto e Marco Poma primo posto nel terza categoria su Gerardo Palladino ma che ha anche sorpreso il giorno dopo con la vittoria su Andrea Puppo n. 30 d’Italia. Peccato per Carlo che invece era in totale controllo nella finale cedendo solo per il troppo nervosismo, aspetto su cui già lavora ma c’è ancora strada da fare. I frutti del lavoro tecnico su Marco invece stanno premiando e se continuerà a mettere impegno avrà solo da migliorare. La sua è stata una vittoria sudata e contro i pronostici. Anche se aveva tutte le potenzialità veniva da un periodo meno positivo del suo solito. Tuttavia ha reagito in tempo e abbiamo poi realizzato che anche l’anno scorso ha seguito questo ciclo. Dovremo quindi essere bravi a minimizzare questo calo invernale l’anno prossimo. Buon torneo anche per noi allenatori: Stefano Curcio passa il girone assoluto vincendo con Vasta e Matteo Cerza per poi cedere al primo turno col forte Sinigaglia. Io rischio di passare il girone addirittura da primo per differenza set, vincendo 3-1 con Alessandro Pizzi e perdendo 3-2 12-10 con Gualdi, se non fosse stato che dopo la sconfitta con Caprí, lui si sia ritirato dal torneo per problemi fisici dando punti ai miei avversari. Ho comunque disputato anche un buon tabellone di consolazione vincendo 3-0 col campione italiano terza Palmieri per cedere poi al quinto set con Matteo Cerza in una battaglia finita solo sul 18-16. Siamo comunque tutti contenti e carichi per i Campionati Italiani dove cercheremo di rubare più medaglie possibile come sempre”.

IL PROGRAMMA DI SABATO E DOMENICA SU TUTTI CAMPI

Chiusura senza botto per le quattro compagini isolane che partecipano al campionato di serie A1 maschile e femminile. Il doppio derby di Norbello da giocarsi in contemporanea sabato alle 18:30 (via Azuni, ingresso gratuito), purtroppo non ha niente da dire, visti i destini già segnati. Per il Tennistavolo Norbello Comuni del Guilcer maschile e Quattro Mori Cagliari femminile è l’ultima occasione per tentare di ottenere la prima vittoria stagionale.

Le speranze di vedere una squadra maschile nell’ élite del pongismo nazionale vengono riposte nella Marcozzi di A2, attualmente in vetta solitaria con un punto di distacco dal Tennistavolo Genova. A due giornate dal termine tutto è ancora aperto ma il team allenato da Alessandro Poma ha una ghiotta opportunità da non farsi sfuggire: al Palatennistavolo (sabato, h. 15:30), arriva il Siracusa, ultima in classifica con appena due pareggi all’attivo.

Chiusura definitiva del campionato di A2 femminile con la disputa dei play out nei quali sono coinvolti sia il Tennistavolo Norbello, sia la Muraverese TT. Nei loro rispettivi gironi formati da tre squadre in tutto, le compagini sarde eviteranno la retrocessione se si classificheranno tra le prime due. Si gioca sabato 21 a Terni.

Penultima giornata anche negli altri campionati nazionali e in quelli regionali. In B1 maschile incontro abbordabile per il Muravera TT che sabato pomeriggio gioca in casa dell’Isola Peter Pan che insieme chiudono la graduatoria a quota due punti.

Ultimo impegno casalingo in serie B2 maschile per la Muraverese: sabato pomeriggio (viale Rinascita h. 16:30) gioca con l’Eureka Roma. Scontro tra cenerentole a Sessa Aurunca dove la Libertas Sassari precede di due lunghezze la squadra ospitante, ultima in classifica.

Più vivace il campionato di serie C1 maschile con due sarde in testa: sabato il Santa Tecla Nulvi riceve il King Pong Di Cesare (Palasport, h. 16:30); gara in trasferta per Il Cancello Alghero contro l’Isola Fleming Roma. Trasferta nella capitale anche per il Tennistavolo Norbello ospite del Castello Comitec.

Il Quattro Mori Cagliari, vincitore del campionato regionale di serie C femminile sarà impegnato a Terni, domenica, per i play off promozione in serie B femminile.

Nel massimo campionato isolano di serie C2 la capolista Fermi Iglesias andrà a Norbello (via Azuni, sabato h. 16:00), mentre l’inseguitrice Guspini ospita il Guilcer Ghilarza (domenica h. 10:00).

In D1 girone A gli interessi sono concentrati nella lotta per non retrocedere che riguarda un solo posto ma con cinque compagini comprese in due punti. Stanno peggio Muraverese e san Orione Rosmarino Carbonia che affrontano rispettivamente Monserrato Verde (Sabato Viale Rinascita h. 17:00) e La Saetta B (Quartu, domenica h. 10).

Nel Girone B sono due oristanesi e un’algherese che lottano per non precipitare: l’Oristano Azzurri va a Nulvi e il Bianco Rosso ad Alghero, ospite della formazione Nera che essendo ultima a quattro lunghezze di distacco tenterà il tutto per tutto.

Ultima giornata nei cinque gironi di D2 che avranno l’appendice finale il 6 maggio con la disputa dei play off promozione



Altre notizie relative

Tennistavolo, pari pesante per la Marcozzi I risultati dei campionati nazionali e regionali
Sarde fuori dalla ETTU Cup Il punto sui campionati nazionali e regionali
Tennistavolo, primo punto per la Marcozzi I risultati del weekend del 4 novembre

...e tu cosa ne pensi?

300