Joao Pedro protesta con l'arbitro (foto: Zuddas)

Joao Pedro protesta con l’arbitro (foto: Zuddas)

Mano pesante della Procura nazionale antidoping nei confronti di Joao Pedro. Secondo quanto riporta La Gazzetta dello Sport, la squalifica richiesta è di quattro anni. L’udienza è fissata per il 16 maggio.



Il trequartista del Cagliari, che si era detto innocente e voglioso di spiegare – assieme al suo legale – come la ragione della positività vada cercata in un integratore contaminato, non dovrebbe fare ricorso alle controanalisi e potrebbe trovare una sentenza clemente da parte dei giudici facendo leva sulla buona fede. Il Cagliari – com’è noto – è estraneo alla vicenda e attende novità, confidando sull’innocenza del suo tesserato, così che non incorrerà in sanzioni di alcun tipo.

LE PAROLE DELL’AVVOCATO DIFENSORE 

Altre notizie relative

Le certezze ritrovate L'editoriale dopo la vittoria del Cagliari sul Bologna
“Quest’anno clima e voglia differenti” Le parole di Pavoletti dopo Cagliari-Bologna
“Vittoria possibile punto di svolta” Le parole di Castro dopo la vittoria del Cagliari sul Bologna

...e tu cosa ne pensi?

300