Joao Pedro protesta con l'arbitro (foto: Zuddas)

Joao Pedro protesta con l’arbitro (foto: Zuddas)

Mano pesante della Procura nazionale antidoping nei confronti di Joao Pedro. Secondo quanto riporta La Gazzetta dello Sport, la squalifica richiesta è di quattro anni. L’udienza è fissata per il 16 maggio.



Il trequartista del Cagliari, che si era detto innocente e voglioso di spiegare – assieme al suo legale – come la ragione della positività vada cercata in un integratore contaminato, non dovrebbe fare ricorso alle controanalisi e potrebbe trovare una sentenza clemente da parte dei giudici facendo leva sulla buona fede. Il Cagliari – com’è noto – è estraneo alla vicenda e attende novità, confidando sull’innocenza del suo tesserato, così che non incorrerà in sanzioni di alcun tipo.

LE PAROLE DELL’AVVOCATO DIFENSORE 

Altre notizie relative

Joao Pedro: “A Frosinone per i punti” Il brasiliano guarda alla sfida di Frosinone
Manca lo spunto Senza velocità e imprevedibilità, il Cagliari fatica a cambiare passo
Cagliari, brusca frenata ma c’è margine per crescere L'ANALISI TATTICA | Cosa possono escogitare i rossoblù?

...e tu cosa ne pensi?

300